A- A+
Sport
Uefa contro Milan, Inter e Roma: "Violato il Fair Play finanziario"

Uefa invia lettera a Milan, Inter e Roma in cui le informa di violazioni del Fair Play finanziario. Con le nuove regole si temono sanzioni

La Uefa ha preso una posizone netta nella crisi Ucraina escludendo tutti i club russi dalle competizioni internazionali e non molla il colpo nemmeno per quanto riguarda il Fair Play finanziario. L'unica concessione del massimo organo calcistico europeo è quello di estendere il rispetto di un disavanzo di 30 milioni di euro complessivi, al netto dell cosidette perdite "virtuose", da tre a quattro anni per permettere alle squadre di splamare le perdite dovute ai mancati introiti durante la pandemia di Covid-19. Le nuove regole verranno probabilmente annunciate a maggio, per entrare in vigore probabilmente nella stagione 2024-2025.

Nel frattempo l'Uefa ha continuato la sua opera di controllo sui bilanci delle squadre europee e pare che circa 30 club non abbiano rispettato i parametri. Per quanto la Serie A si parla di Inter, MIlan e Roma, che hanno già ricevuto comunicazioni in merito allo sforamento delle norme sul Fair Play Finanziario. A breve alla lista potrebbe aggiungersi anche la Juventus.

Fair Play finanziario: la situazione di Inter e Milan

I tre club informati dall'Uefa hanno già iniziato l'opera di riconciliazione. L'Inter ieri ha ufficializzato la documentazione condivisa con Nyon durante la presentazione della semestrale. "Il 17 dicembre 2021 la Uefa ha comunicato ufficialmente che la revisione dei requisiti di pareggio da noi fornite - si legge nel carteggio riportato dalla Gazzetta dello Sport - ha evidenziato un significativo disavanzo aggregato per il periodo di monitoraggio che copre i periodi di rendicontazione 2018, 2019, 2020 e 2021".

Il problema per i nerazzurri sta nell'ultimo passivo di 245 milioni di euro, altrimenti senza l'ultimo bilancio i parametri Uefa sarebbero stati rispettati. Il club ha comunque già indicato a Nyon il percorso che intende intraprendere fino al 2024-25 in termini di bilancio. L'Inter prenderà parte all'audizione a metà marzo mentre il Milan all'inizio di aprile.

I club sotto l'occhio dell'Uefa non si aspettano sanzioni ma di venire seguiti nel percorso verso il nuovo Fair Play finanziario ma la possibilità di multe o l'esclusione dalle coppe è sempre dietro l'angolo. Difficilmente però l'Uefa toglierebbe dal tabellone quasi 30 club.

Leggi anche:

Ucraina, Fifa e Uefa escludono la Russia dai Mondiali e dalle coppe dei club

Guerra in Ucraina: lo Schalke divorzia da Gazprom, sponsor anche della Uefa

Ucraina-Russia, finale Champions a San Siro (addio Pietroburgo)? No, Parigi

Commenti
    Tags:
    calciofair play finanziariointermilanromaserie auefa




    in evidenza
    La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

    Nostalgia Masolin

    La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

    
    in vetrina
    Torna il gelo (dalla Russia) con neve fino in pianura

    Torna il gelo (dalla Russia) con neve fino in pianura


    motori
    Opel Corsa Hybrid: un nuovo passo verso l’elettrificazione

    Opel Corsa Hybrid: un nuovo passo verso l’elettrificazione

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.