I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
AIPB. Il Private Banking, un partner per la crescita

Antonella Massari, Segretario Generale AIPB Associazione italiana del private banking, ha introdotto presso Mediobanca la giornata di studio su “Lo sviluppo delle aziende familiari e il passaggio generazionale”. In particolare Antonella Massari ha presentato i dati di una recente ricerca condotta da AIPB sui potenziali comportamenti della clientela private nei confronti del tema "passaggio generazionale"
Fonte AIPB: Indagine sulla clientela Private in Italia

"Il 99% delle aziende italiane sono Pmi e l'85% di questa piccole e medie imprese sono familiari: questo pone alcuni problemi in termini di dimensione, limiti agli investimenti in innovazione e strategie di crescita di lungo periodo, oltre che modelli di governance tradizionali" commenta Antonella Massari.

LA MISSIONE DEL PRIVATE BANKING

Antonella MassariAntonella Massari

La missione del Private Banking: non solo tutela dei patrimoni, ma ruolo attivo nel sostegno alla crescita del Paese, grazie ad un significativo stock di ricchezza in gestione la cui dinamica è stata determinata dalle performance di mercato più che da nuovi flussi.

Orientare le famiglie verso scelte d’investimento che siano in grado di coniugare rendimenti a sviluppo dell’economia reale.
Affiancare gli imprenditori nelle strategie di crescita dell’azienda per attirare capitali pazienti (di medio lungo periodo)
Attivare soluzioni attraverso la solida relazione fiduciaria tra private banker e cliente imprenditore.

LE PMI

Le PMI sono il motore principale della crescita in Italia e per continuare ad essere competitive in mercati globali devono valorizzare i punti di forza e al contempo superare alcuni limiti.
Dall’Osservatorio AIPB emergono spazi per una maggiore diversificazione delle fonti di finanziamento degli investimenti e un miglioramento della governance a partire dai passaggi generazionali.
L’imprenditore appare pronto ad ascoltare proposte che facilitino i momenti di discontinuità dell’impresa e il Private Banker può candidarsi a ricoprire il ruolo di «pivot» del network di competenze. Il private banker e il cliente imprenditore hanno una relazione di fiducia consolidata nel corso del tempo (13 anni in media).

SKILL FONDAMENTALI 

tabella aipb

L’imprenditore riconosce al private banker soft skill fondamentali per il dialogo sui temi d’impresa (voto 8 su ascolto, comprensione esigenze e disponibilità a dedicare tempo).
Il banker si conferma già oggi come primo interlocutore su molte tematiche consulenziali extra-finanziarie.

Commenti
    Tags:
    aipbprivate bankingcrescitaantonella massari
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa

    i più visti
    in vetrina
    Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO

    Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes: il futuro è completamente elettrico

    Mercedes: il futuro è completamente elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.