I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
Crowdfunding di Execus “approved training partner” di LinkedIn. Su Mamacrowd

Già presente in Italia, Spagna e Svizzera, Execus mira ad espandersi a livello internazionale attraverso partnership in altri 10 Paesi tra cui l’Austria, la Francia, i Paesi del Baltico e dell’area Balcanica.

LINKEDIN

Execus è una delle sole tre aziende al mondo ad essere partner autorizzato di LinkedIn per la formazione sul Social Selling e sull’utilizzo di LinkedIn per potenziare il processo di vendita. I suoi corsi di formazione online e in aula sono ufficialmente approvati da LinkedIn a garanzia di una metodologia esclusiva, della professionalità dei formatori e di un’elevata qualità dei risultati.

La domanda di professionisti e aziende per l’utilizzo di LinkedIn come leva strategica di crescita per trovare clienti e costruire reti di vendita e social, è in aumento esponenziale. Da questa richiesta di mercato è nata Execus, nel 2010, dall’intuizione di Jordi Gili, uno dei massimi esperti al mondo di social selling, che aveva analizzato il forte impatto dei social nel processo di vendita in ambito B2B.

LE PMI

Execus, oltre ad avere come clienti grandi multinazionali, ha iniziato ad operare anche nel settore delle PMI. La sua mission è infatti offrire, alle imprese e ai professionisti, programmi formativi e progetti di consulenza e servizi per il B2B che permettono di accelerare il processo di vendita e d’internazionalizzazione.

CRESCITA ESPONENZIALE

La crescita di Execus in questi anni è avvenuta in modo esponenziale, fino a far diventare l’azienda una delle sole 3 società al mondo “approved training partner” di LinkedIn. Nel 2018 il fatturato di gruppo è stato pari a 800K, e il 2019, oltre ad una posizione debitoria pari a zero, si è chiuso con un fatturato di 1.3M e il raggiungimento di un EBITDA di 175K: l’obiettivo di continuare questo trend di crescita anche nei prossimi anni.

Il mercato globale della formazione aziendale subirà un’accelerazione esponenziale nei prossimi anni. Si stima inoltre che le transazioni B2B online, area di interesse di Execus, raggiungeranno i 12 trilioni di dollari nel 2020. 

Qui il link alla pagina di Mamacrowd

Gianni AdamoliGianni Adamoli

Da un test su 300 programmi applicati ad aziende, il 38% di queste hanno dichiarato che hanno avuto aumenti, in misura importante, nelle vendite: “Si tratta di un riscontro che abbiamo anche dalle Associazioni di aziende e professionisti con le quali lavoriamo – dice Gianni Adamoli, COO di Execus – Un successo che nasce dall’utilizzo di programmi come Social Selling abbinato alla piattaforma del social”.

In casa Execus è nata anche la piattaforma e-learning che consente di distribuire contenuti e corsi proprietari e attivare webinar con docenze dirette on line. Uno strumento che consente una larga diffusione e la fruizione in ogni momento per l’utente.

Altro pilastro della crescita dell’azienda è il programma di affiliazione. Si tratta dell’innovativa formula commerciale che permette agli affiliati di sviluppare relazioni di business in un mercato trasversale in forte accelerazione, in cui molte aziende stanno investendo e investiranno sempre di più. Sono oltre 20 gli affiliati sul territorio nazionale e l’obiettivo è di un raddoppio entro pochi mesi.

ASSOCIAZIONI NAZIONALI DI CATEGORIA

Gli accordi sottoscritti con le principali associazioni nazionali di categoria quali, in Italia, Confartigianato, CNA, Confindustria ed Anpit, dimostrano che la metodologia formativa di Execus è particolarmente efficace.

Anpit è un’associazione datoriale con sede Nazionale in Roma, Via Giacomo Trevis 88, rappresentata da Federico Iadicicco: opera su tutto il territorio nazionale e promuove la rappresentanza e la tutela degli interessi morali, giuridici, economici, previdenziali e professionali dei datori di lavoro. Ha sottoscritto con la Cisal numerosi contratti collettivi tra i quali: commercio, turismo e pubblici esercizi, servizi ausiliari e logistica, case di cura private, faòon, metalmeccanici (compresi impianti) ,dipendenti e soci di cooperative, il CCNL Università Telematiche, vigilanza privata e servizi fiduciari, agenti di commercio, società ed enti di formazione, tributaristi, e marketing operativo. 

LA FORMAZIONE

Andrea StecconiAndrea Stecconi

Il mercato globale della formazione aziendale subirà un’accelerazione esponenziale nei prossimi anni. Si stima inoltre che le transazioni B2B online, area di interesse di Execus, raggiungeranno i 12 trilioni di dollari nel 2020. “Oltre il 70% dei fondi che arriveranno dall’operazione di crowdfunding – dice Andrea Stecconi, Ceo di Execus – lo utilizzeremo per lo sviluppo dell’internazionalizzazione, il 20% per l’inserimento di nuove risorse in azienda e la parte restante per marketing, investimenti in tecnologie e per l’upgrade della nostra piattaforma”.

Il team di Execus è composto da professionisti con competenze in diversi settori:

  • Jordi Gili, spagnolo, è il fondatore di Execus nonché uno dei massimi esperti al mondo sul social selling.
  • Andrea Stecconi è il CEO di Execus, imprenditore, fondatore di Defenx, società quotata a Londra nel 2015.
  • Gianni Adamoli, è il COO di Execus e vanta oltre 20 anni di esperienza in multinazionali nel settore banking e finance.
  • Massimo Cellini ha maturato una lunga esperienza nella gestione aziendale, con incarichi di rilievo come CEO e Direttore Generale in grandi aziende.
  • Lorenzo Lomartire è il Direttore Commerciale di Execus ed ha maturato un’esperienza di oltre 15 anni nella gestione delle vendite nel settore del Digital Marketing in aziende come Italiaonline SpA ed Axélero SpA.
  • Massimo Fiorani Digital e Social Media Manager e Social Selling Trainer certificato, ha 10 anni di esperienza nel mondo digitale, marketing e settore IT.
  • Loredana Santarelli è il CEO della Execus Communications SA, ha esperienza nell’area amministrazione e vendite.loghi execus mama

MAMACROWD

Mamacrowd, la piattaforma italiana di equity crowdfunding, parte del network SiamoSoci: fino al 02 febbraio 2020 sarà possibile investire nel progetto di Execus e diventarne soci a tutti gli effetti, grazie ad un processo facile, completamente online e vigilato Consob.

Per informazioni sull’equity crowdfunding e per investire: mamacrowd

Chi è Mamacrowd.com
Mamacrowd.com, gestita da SiamoSoci, è la principale piattaforma di equity crowdfunding italiana per capitale raccolto, con oltre 27 milioni di euro.
Permette di diventare soci, con un processo semplice, completamente online e vigilato Consob, di startup preselezionate dal network di incubatori, promettenti società che già fatturano con business validati dal mercato. Gli investitori possono diversificare l'investimento creando un portafoglio di startup innovative e diventare soci di aziende operanti nei settori innovativi più in crescita dell'economia italiana.
Maggiori informazioni su www.mamacrowd.com

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    crowdfundingexecuslinkedinmamacrowdandrea stecconi
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4

    Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.