I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
Il Decreto Ristori Quater. La sintesi di Alessia Potecchi, del PD di Milano

Intervista ad Alessia Potecchi - Ter, quater, quinquies ... è facile perdere la bussola. Cerchiamo di fare il punto della situazione a oggi, grazie alla collaborazione di Alessia Potecchi, Responsabile Dipartimento Banche, Fisco e Finanza del Pd Metropolitano di Milano. 
Cara Alessia, ci puoi fare una sintesi di quanto valido oggi? Anche se sappiamo che fra qualche giorno tutto potrebbe essere sottoposto a revisione ...

Intervista ad Alessia Potecchi

Certamente, ecco la sintesi
📍Il testo interviene con uno stanziamento aggiuntivo di risorse importanti per complessivi 8 miliardi provenienti dal nuovo scostamento di bilancio, al fine di rafforzare ed estendere le misure a sostegno e supporto dei settori più colpiti dalla pandemia nonché a  varare ulteriori disposizioni connesse all’emergenza in corso perché nessuno deve essere lasciato solo in questo difficile passaggio. 
👉Proroga del termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi e dell’Irap. Il termine viene spostato dal 30 novembre al 10 dicembre 2020.
👉Vengono rinviati al 30 aprile 2021 i versamenti del secondo acconto dell’Irpef, dell’Ires e dell’Irap a tutte le partite iva e alle imprese che nel 2019 hanno conseguito ricavi fino a 50 milioni e subito una perdita di almeno il 33% rispetto al primo semestre 2019.
👉Lo stesso provvedimento potrà essere usufruito, a prescindere da tali requisiti, dai soggetti che operano nei settori economici individuati nel Decreto Ristori Bis e i gestori di ristoranti nelle zone arancioni.
👉Sospesi i versamenti delle ritenute, dell’Iva e dei contributi previdenziali di dicembre, sempre per le aziende e i professionisti con un fatturato non superiore a 50 milioni di euro nel 2019 che abbiano registrato un calo del 33% a novembre 2020 rispetto a novembre 2019.
👉Lo stesso viene applicato anche a tutte le attività economiche che sono state chiuse con il Dpcm del 3 novembre, a quelle sottoposte a misure restrittive nelle zone rosse, ai ristoranti nelle zone arancioni e rosse, a tour operator, agenzie di viaggio e alberghi nelle zone rosse.
👉Rinviate al primo marzo 2021 le scadenze dei pagamenti per la Rottamazione ter ed il saldo e stralcio relativi alle rate scadute nel 2020. Inoltre  potranno presentare una nuova richiesta di rateizzazione, con il relativo blocco delle procedure esecutive, coloro che ne avevano perso il diritto a causa del mancato pagamento di alcune rate. 
👉Particolare attenzione è dedicata al turismo, allo spettacolo e allo sport. Vengono erogati una nuova indennità una tantum di 1.000 euro per gli stagionali del turismo, degli stabilimenti termali e dello spettacolo, e per altre categorie come gli intermittenti.
 👉Ulteriori 90 milioni di euro per il fondo emergenze spettacolo, cinema e audiovisivo e ulteriori 10 milioni al fondo per agenzie di viaggio e tour operator, nonché guide e accompagnatori turistici.
👉Rifinanziato  con 350 milioni di euro per il 2020 il fondo per i ristori delle perdite subite dal settore delle fiere e dei congressi.
👉Per lo sport si incrementa di 92 milioni la dotazione del Fondo unico per il sostegno delle associazioni e società sportive dilettantistiche ed viene erogato per il mese di dicembre un’indennità di 800 euro per i lavoratori di questo settore. 
👉E’ ampliata la platea delle attività oggetto dei contributi a fondo perduto con l’ingresso di diverse categorie di agenti e rappresentanti di commercio.
📍Questo è stato possibile grazie al nuovo scostamento di bilancio di 8 miliardi di euro che è stato approvato in Parlamento con un consenso molto ampio, quasi unanime, ancora una volta il Governo con la sospensione e il rinvio delle scadenze fiscali dimostra di reagire tempestivamente al protrarsi dell’endemia. 
📍Non è escluso che gennaio, approvata la Legge di Bilancio si faccia il punto dei risultati di questi interventi prevedendo eventuali integrazioni con un Decreto Ristoro 5.

Commenti
    Tags:
    decreto ristori quateralessia potecchipd milanotrendiest news
    in evidenza
    Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

    Ucraina

    Imprese colpite dalla guerra
    SIMEST lancia una campagna aiuti

    
    in vetrina
    Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

    Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


    motori
    Maserati svela la nuova GranTurismo

    Maserati svela la nuova GranTurismo

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.