I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
Zanshin Tech. Per contrastare il cyberbullismo e difendersi in rete

Zanshin Tech è una nuova tecnica digitale, diffusa da qualche tempo anche in Italia, per combattere il cyberbullismo e difendersi in rete. Il 4 ottobre 2017 alle ore 21 a Milano presso il salone della Scuola G. Rossello di via Goldoni 68 questa innovazione verrà presentata a tutti coloro che lo desiderano. 

rotary
 

Anche il Rotary Club Milano Porta Vercellina, fra gli sponsor della manifestazione, è in prima fila nella lotta al cyberbullismo, grazie all’impegno costante di alcuni soci coordinati dall'avv. Valerio Vertua, esperto di sicurezza informatica e di normativa legale del web.
 

ZANSHIN TECH.
LA PRIMA ARTE MARZIALE DIGITALE

 

Lo Zanshin Tech è la prima arte marziale digitale mai creata: fonde gli insegnamenti tradizionali delle arti marziali orientali (non violenza, rispetto dell’altro, serena concentrazione, disciplina) con conoscenze tecnologiche tratte dal mondo della cyber security. Adatto a tutti (dagli 11 anni in su) insegna a stare sicuri in rete e a difendersi da fenomeni come cyberbullismo, adescamento ed altre aggressioni digitali.
 

LA CULTURA GIAPPONESE

 

ZanshinTech DojoMilano 04
 

Zanshin è una parola giapponese che indica lo stato di vigilanza controllata e serena che il maestro di arti marziali deve avere prima durante e dopo un aggressione: è uno stato in cui si è coscienti di tutto ciò che ci circonda (pericoli e aggressori inclusi) senza per questo cedere alla paura, all’ira o ad altri sentimenti. Lo Zanshin Tech è quindi un percorso lungo, svolto in genere un’ora e mezza a settimana in un luogo dotato delle attrezzature necessarie per questa pratica (computer, tavoli, sedie). Attraverso l’analisi di casi reali e la loro dissezione nelle singole tecniche di attacco utilizzate dall’aggressore, gli allievi imparano a riconoscere i meccanismi interni del cyberbullismo, dell’adescamento e di molte altre aggressioni digitali come le truffe online o il cyberstalking, sempre rispettando le Regole del Dojo, la prima delle quali è: "Non usare ciò che si impara per fare del male".

IL CYBERBULLISMO
 

Cyberbullismo vuol dire poco o niente: esistono tecniche specifiche, sempre uguali, che vengono usate per aggredire una persona. Studiando assieme queste tecniche e le loro “contromosse” è possibile fermare un’aggressione sul nascere ed impedire che diventi un problema. La pratica dello Zanshin Tech prevede inoltre molti approfondimenti sulle tecnologie sia hardware (computer, cellulari, tablet, ecc.) sia software (programmi da utilizzare per tutelarsi, funzionamento dei singoli social network, ecc.) in modo da saper usare le tecnologie prima e meglio di chi può farci del male.
 

PEER EDUCATION
 

Nei livelli successivi al primo, lo Zanshin Tech diventa Peer Education: gli allievi imparano ad insegnare ai più giovani e a collaborare coi maestri più grandi, responsabilizzandosi ed imparando da un lato a prendersi cura dei più piccoli, dall’altro ad insegnare ai grandi le tecnologie che potrebbero non conoscere.
 

PRESENTAZIONE CORSO ANNUALE DI ZANSHIN TECH
 

I corsi annuali si svolgeranno presso l’Istituto Rossello in due modalità:
a) per i ragazzi dagli 11 anni, il mercoledì dalle 17.00 alle 18.30;
b) per gli adulti il mercoledì dalle 21.00 alle 22.30.
Verrà rispettato il calendario scolastico. Le classi saranno composte da non più di 15 persone.

Valerio Vertua  – 1° Dan
Carla Bosisio  – 1° Dan
Matteo Mascardi  – 1° Dan
Yvette Agostini  – 1° Dan
Rosanna Agrillo  – 1° Dan
Gisella Gallotti  – 1° Dan

La sede ufficiale del dojo è presso l’Istituto G. Rosello – Scuola dell’Infanzia e Primaria Paritaria, via Goldoni n. 68 – Milano.

PER INFORMAZIONI

Email: dojo@zanshintechmilano.it

www.zanshintech.it

facebook

Commenti
    Tags:
    zanshin techcybersecuritycontrastare cyberbullismodifendersi in retecyberbullismo
    in evidenza
    Heidi Klum reggiseno via in barca Diletta Leotta da sogno in vacanza

    Wanda Nara.... che foto

    Heidi Klum reggiseno via in barca
    Diletta Leotta da sogno in vacanza

    i più visti
    in vetrina
    Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia

    Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia


    casa, immobiliare
    motori
    Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird

    Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.