I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
L'Italia s'è destRa
"Rozzi, minorati, ignoranti"... e intanto i leghisti hanno fregato la Sinistra
LaPresse

Trogloditi, minorati mentali, ignoranti, rozzi... questi i principali epiteti rivolti agli esponenti della Lega dal popolo di Sinistra, quando si tratta di obiettare sulle politiche dell'esecutivo e non si possono tirare in ballo le accuse di razzismo, fascismo et similia.

Con aria di sufficienza e toni condiscendenti da maestrine dalla penna rossa, i leghisti - da Matteo Salvini fino all'ultimo consigliere municipale del paesino sperduto nel profondo Nord - vengono liquidati con parole sprezzanti che ne sminuiscono le capacità intellettive e le basi culturali. Offese che ovviamente si estendono anche all'elettorato di riferimento. 

Ora, un interrogativo diventa impellente. Ma se davvero è un ricettacolo di personaggi così mentalmente limitati e incivili, come mai il Carroccio è riuscito ad arrivare al Governo passando in pochi anni da consensi risibili al 30 % di oggi? Come mai le giunte e amministrazioni leghiste al Nord funzionano e spesso sono esempio di buona gestione della cosa pubblica? Come mai, inoltre, dal punto di vista comunicativo sono ben più efficaci dei partiti avversari che invece perdono terreno a rotta di collo?

Non sarà giunto infine il momento che, a Sinistra, si sospenda l'abbonamento al festival della spocchia e della tracotanza e si inizi a trattare il "nemico" con rispettoso timore anziché con aristocratico scherno

Nell'ottobre 2017, quando si tenne il referendum in Lombardia e in Veneto, di cui fu evidente il successo malgrado per tutta la giornata i simpatizzanti del Pd avessero deriso i leghisti definendolo (troppo in fretta) un flop, il sottoscritto lanciò un appello su facebook facendo notare quanto ormai la Sinistra fosse scollegata dal polso del Paese, specie quella acculturata presente sui social network. L'appello era il seguente: "Persa fra meme derisori, "perculate", inglesismi a sproposito, hashtag ridondanti, inutile cinismo d'accatto e stucchevoli e patetiche nostalgie di Barack Obama quando da un anno ormai governa Donald Trump, la Sinistra non si rende conto che l'Italia sta andando da tutt'altra parte come dimostra in tutta la sua chiarezza il quorum superato alle 19.00 in Veneto. Anziché, quindi, prendere in giro continuamente i leghisti e i loro elettori e simpatizzanti trattandoli e considerandoli come idioti, è d'uopo invece prendere atto della realtà e riflettere. Il 5 novembre (data delle importanti elezioni di Ostia, che vedevano peraltro l'ascesa del movimento di estrema destra CasaPound), fra due settimane, sarà l'ultima occasione per farlo prima delle fatidiche elezioni 2018. Quando si pensa che i propri avversari politici, e soprattutto i loro sostenitori, siano trogloditi minus habentes, è il momento in cui si perdono le elezioni, il Paese, la guerra".

Mai parole furono più profetiche. Peccato però che la batosta del 4 marzo non sia servita a nulla e che le maestrine dalla penna rossa continuino a schernire gli esponenti della Lega, i quali - nella loro "ignoranza, rozzezza e scarsissima intelligenza" stanno soffiando a quelle stesse maestrine il Paese da sotto il naso. 

Tags:
legamatteo salvinisinistra
in evidenza
Excel, scoppia la polemica social "E' più importante della storia"

Il dibattito sulla scuola

Excel, scoppia la polemica social
"E' più importante della storia"

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.