I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Lampi del pensiero
Covid, l’era della società post-umana: distanziata, immunizzata e digitale

Ci dicono già da tempo che, con l'emergenza epidemiologica, dobbiamo abituarci al passaggio dalle cose alle e-cose a distanza, e-things in inglese. Klaus Schwab, guru del forum di Davos, lo ha apertamente teorizzato nel suo libretto intitolato significativamente "The Great Reset", del 2020. Netflix in luogo del teatro, lo smart working in luogo del lavoro in ufficio, l'elearning in luogo della didattica in presenza, e molte altre ancora che, dall' epifania del coronavirus, si sono per così dire dematerializzate e desocializzate, traslandosi nella nuova dimensione del digitale da casa. Come bene ha puntualizzato Giorgio Agamben, il distanziamento sociale, che della società riorganizzata in chiave pandemico-sanitaria è il fulcro, fa sistema con la tecnologia digitale: ne scaturisce una società non sociale, incardinata su atomi reciprocamente distanziati, che cercano di immunizzarsi reciprocamente, e che comunicano soltanto mediante i nuovi dispositivi digitali. Ebbene, provate per un attimo a riflettere realmente sull'essenza della nuova barbarie digitale e del nuovo dispotismo tecnicizzato della distanza sociale: se, per il nuovo animal virtuale che siamo, il lavoro diventa lavoro da casa e se l'istruzione diventa istruzione da casa, non stupisce che anche la reclusione coatta si riconfiguri come reclusione coatta da casa o lockdown che dir si voglia. Allora non è arduo immaginare come nel quadro della nuova società post-umana che sta prendendo forma, e che trova nell' emergenza epidemiologica la propria imperdibile occasione per strutturarsi, si verificherà e anzi già si sta verificando una situazione tremenda di questo tipo: chiunque, per una ragione o per un'altra, non risulti organico al blocco dominante della civiltà neoliberale sarà di fatto tumulato in casa; infatti, sarà condannato non soltanto al lockdown perpetuo, che è già da un anno il fondamento della nuova modalità di governo delle cose e delle persone, ma anche al silenziamento inappellabile, mediante chiusura dei profili dei colossi del web e delle piattaforme dette social network. In tal guisa, i non allineati verranno fatti sparire come sassi nell'oceano, per riprendere la bella formula di Gramsci, senza nemmeno che vi sia più bisogno, come nelle efferate dittature del Novecento, di sopprimerli fisicamente: semplicemente, lì si lascerà marcire agli arresti domiciliari del lockdown, nella propria dimora trasformata in prigione, senza nemmeno più la possibilità di comunicare con l'esterno mediante le forme della tecnologia digitale. Saranno desaparecidos digitali, per dire così. Non è poi nemmeno pura fantascienza immaginare che in un futuro non troppo remoto il potere istituirà, a mo' di punizione per i dissidenti, la disconnessione dalla rete dell'internet. Il 2021 da poco iniziato sta già dando prova in modo niente affatto marginale di questa pendenza, che prevedo andrà a potenziarsi nei mesi e negli anni a venire.

Diego Fusaro (Torino 1983) insegna storia della filosofia presso lo IASSP di Milano (Istituto Alti Studi Strategici e Politici) ed è fondatore dell'associazione Interesse Nazionale (www.interessenazionale.net). Tra i suoi libri più fortunati, "Bentornato Marx!" (Bompiani 2009), "Il futuro è nostro" (Bompiani 2009), "Pensare altrimenti" (Einaudi 2017).

IMG 20180131 WA0000
 

Commenti
    Tags:
    covid società distanziamentocovid coronavirus distanziamento tecnologiacovid coronavirus tecnologia
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Covid, tranquilli finirà tutto Mi raccomando vacciniamoci…

    Costume

    Covid, tranquilli finirà tutto
    Mi raccomando vacciniamoci…

    i più visti
    in vetrina
    Diletta Leotta: "Matrimonio con Can Yaman? Non è saltato e..."

    Diletta Leotta: "Matrimonio con Can Yaman? Non è saltato e..."


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ferrari 812 Superfast, svelate le prime immagini

    Ferrari 812 Superfast, svelate le prime immagini


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.