I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Rocca sbrocca
Filming Italy Sardegna Festival, simbolo dell'Italia che riparte dopo il Covid

Si può fare, e può essere da esempio per l’Italia che vuole ripartire. Il primo grande evento internazionale post Covid-19 in Italia è stato come un sogno per tutti il coloro i quali si sono ritrovati a rivivere una manifestazione dedicata al Cinema in totale sicurezza.

Si è conclusa, infatti, con grande successo la terza edizione del Filming Italy Sardegna Festival diretto da Tiziana Rocca, che si è tenuto dal 22 al 26 luglio a Forte Village, grazie al sostegno del Governatore della Regione Autonoma della Sardegna Christian Solinas e dell’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Forte Village Lorenzo Giannuzzi.

Un’iniziativa fortemente voluta dall’amministrazione e dagli imprenditori coinvolti per ridare slancio e promuovere le bellezze paesaggistiche della Regione Sardegna nel mondo.

Il programma ha visto in tutto la proiezione di 28 titoli presentati tra film, anteprime, serie TV, documentari, docu-film e cortometraggi, a cui hanno potuto assistere fisicamente tutti gli ospiti presenti al festival e in streaming gli oltre 600 studenti dell’Academy Cinema che quest’anno non hanno potuto presenziare a causa delle norme vigenti anti-Covid.

All’interno del Festival,  la seconda edizione dellItaly Sardegna Festival in Corto, il premio dedicato ai corti cinematografici in collaborazione con l’Università degli Studi di Cagliari, è stato assegnato al corto dal titolo “Straniere Cose” di Andrea Petrillo, attore e film-maker cagliaritano premiato dalla presidentessa di giuria Claudia Gerini. Il suo lavoro sarà trasmesso su Rai Cinema Channel e sulla piattaforma MyMovies, un progetto che si lega all’Academy Cinema, progetto ideato da Massimo Arcangeli Professore Ordinario di Linguistica Italiana presso l'Università degli Studi di Cagliari.

Ma la vittoria finale è stata la speranza che in Italia se si predispone un protocollo sanitario con dei test di pochi minuti, anche il mondo degli eventi può ripartire in sicurezza.

Al Forte Village è stata creata un’area Covid Free dove,  a cominciare dalle grandi star, fino agli addetti ai lavori e alla stampa presente, tutti gli invitati si sono sottoposti al test molecolare IgG/IgM (e anche a qualche tampone risultato poi negativo). Un protocollo sanitario con test semplici ma con accertamenti monitorati ad hoc. Dall’arrivo in aeroporto, fino alla seduta di fronte allo schermo cinematografo, un’organizzazione che a consentito di realizzare un festival dove si è potuti stare con meno distanziamento tra le persone e senza lo stress della mascherina obbligatoria, diversamente indispensabile.

Ricco il parterre degli ospiti tra le star internazionali e le stelle italiane presenti alla manifestazione che hanno dato lustro a questa coraggiosa terza edizione del Filming Italy Sardegna Festival: a cominciare dall’immensa Isabelle Huppert e dal divo di Hollywood Matt Dillon, per continuare con  Joaquin de Almeida, Carol Alt, María Isabel Díaz Lago, Marta Milans, Nora Arnezeder, Guy Burnet, Toby Jones, Melissa George.  Fino ai protagonisti del nostro Cinema: Claudia Gerini, Ilenia Pastorelli, Riccardo Milani, Gabriele Muccino, Paola Cortellesi, Michele Placido, Michela Andreozzi, Selene Caramazza, Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Giorgio Pasotti, Gianmarco Tognazzi, Gaia Girace, Maria Sole Tognazzi, Arisa, Benedicta Boccoli, Margherita Mazzucco, Elettra Mallaby, Bianca Atzei, Mal, Gianbattista Longu, Veronica Perseo, Maria Giovanna Cherchi.

Tiziana Rocca, tra grande soddisfazione per il risultato raggiunto e gratitudine per il sostegno nella realizzazione del Fiming Italy Sardegna Festival 2020, ha espresso così le sue sensazioni post evento: “È stata un’edizione particolare, davvero difficile da realizzare, non mi stanco di ripeterlo. Nonostante sorgessero problemi e impedimenti da ogni dove, ci ho voluto credere fino alla fine e ci siamo riusciti.

Vorrei rivolgere un sentito ringraziamento al Governatore della Regione Autonoma della Sardegna Christian Solinas per l’ospitalità in questa splendida regione. Sono stata felicissima di avere qui con noi attrici e attori dalla fama unica ed eccezionale come Matt Dillon, Isabelle Huppert, Carol Alt, averli qui dagli Stati Uniti non è stato semplice. Ma un grazie anche a tutti gli artisti italiani che hanno deciso di crederci insieme a me, mostrando una spinta alla necessità di ripartenza e alla volontà di non fermarsi.

È un onore poter affermare che il Filming Italy Sardegna Festival è stata la prima manifestazione cinematografica al mondo post Covid-19. Una terza edizione che si è dovuta adeguare al delicato periodo storico che stiamo vivendo: abbiamo mantenuto se non incrementato la ricchezza delle proiezioni, degli incontri e delle presentazioni di film e serie televisive, continuando a coinvolgere le più importanti distribuzioni e produzioni del piccolo e grande schermo insieme ai colossi dell’entertainment VOD e televisivo; ma ci siamo rivolti anche al web, trasformandolo in un Festival interattivo e multimediale, per permettere a tutti di poter vivere le nostre stesse emozioni, come se fossero qui presenti.

Abbiamo dato spazio al cinema, alla televisione, alla musica e all’intero mondo dell’intrattenimento ma abbiamo affrontato anche la situazione cinematografica attuale post lockdown con i problemi legati al Covid con diversi produttori e broadcaster internazionali e italiani. Ancora una volta abbiamo creato un momento di connessione tra il mondo dell’intrattenimento del nostro paese e quello estero, promuovendo l’internazionalizzazione del prodotto culturale ma anche dei nostri territori”.

Il Governatore della Regione Autonoma della Sardegna, Christian Solinas, da parte sua, ha ribadito l’importanza strategica dell’iniziativa: “La Regione Sardegna ha sempre creduto nel cinema e sostenuto le produzioni cinematografiche come strumento di promozione culturale e rappresentazione delle peculiari caratteristiche della nostra Isola. Siamo stati felici di ospitare la terza edizione del Festival e ci auguriamo che - in particolare in questo momento storico  - sia stato un appuntamento culturale di rilievo che abbia consentito al grande pubblico, anche internazionale, di conoscere apprezzare le bellezze della nostra terra”.

Infine, Lorenzo Giannuzzi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Forte Village che ha ospitato la manifestazione, si guarda indietro nel tempo come tutti coloro che hanno navigato l’impresa ma con fiducia volge lo sguardo verso l’immediato futuro: “Il Filming Italy Sardegna Festival è un festival giovane, ma già di grande seguito. In pieno lockdown, sembrava una follia ipotizzare la realizzazione di un evento internazionale di questo calibro. Con grande determinazione, coraggio e ottimismo nostro, di Tiziana Rocca e della Regione Sardegna abbiamo scelto di andare avanti. Ora che questa terza edizione si è conclusa con grande successo, vogliamo mandare un forte messaggio di positività e soprattutto riavvicinarci gradualmente verso la normalità”.

 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    filming italy sardegna festivaltiziana roccasardegnacinemafestivalfilm festival
    Loading...
    in evidenza
    Da Arisa a Franco126 Le uscite musicali dell’estate

    Costume

    Da Arisa a Franco126
    Le uscite musicali dell’estate

    i più visti
    in vetrina
    Previsioni meteo: da lunedì nuova fiammata africana, punte massime fino a 38°C

    Previsioni meteo: da lunedì nuova fiammata africana, punte massime fino a 38°C


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Kia, a settembre svela la nuova gamma Stonic

    Kia, a settembre svela la nuova gamma Stonic


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.