A- A+
Coronavirus
Pfizer: per niente favorevoli alla rimozione dei brevetti sui vaccini

L'amministratore delegato di Pfizer, Albert Bourla, ha dichiarato oggi di non essere "per nulla" a favore della scelta degli Stati Uniti di sostenere la sospensione temporanea dei brevetti dei vaccini contro il coronavirus. Secondo Bourla, che ha parlato con l'Afp, aprire dei siti di produzione del vaccino Pfizer-BioNTech ai di fuori degli Stati Uniti e nell'Unione europea sarebbe complicato per i problemi legati all'approvvigionamento delle materie prime, rischiando di "ridurre il numero di dosi prodotte". Bourla ha poi chiesto di "non disturbare (le operazioni di produzione) con annunci politicamente motivati, con delle promesse vuote".

Commenti
    Tags:
    pfizervaccino pfizervaccinobrevettibrevetti vaccino





    in evidenza
    Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

    La confessione intima

    Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

    
    in vetrina
    Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina

    Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina


    motori
    Toyota e WEmbrace Games: uniti per l'inclusione nello sport

    Toyota e WEmbrace Games: uniti per l'inclusione nello sport

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.