A- A+
Home
"Cosmotalks", le sessioni di approfondimento di Cosmoprof Worldwide Bologna
Gianpiero Calzolari (Presidente Bologna Fiere)

Cosmoprof Worldwide Bologna 2019, la manifestazione B2B per l'industria cosmetica leader a livello mondiale, è l’osservatorio privilegiato per scoprire in anteprima mondiale le tendenze, le innovazioni e le nuove tecnologie del settore. Per la terza edizione consecutiva, CosmoTalks offrirà ad operatori del settore, responsabili marketing e comunicazione, R&D e brand manager delle multinazionali del beauty uno sguardo unico sull’evoluzione dell’industria cosmetica del futuro.


Grazie a CosmoTalks, Cosmoprof offre un’opportunità di interazione tra espositori, trend setter e analisti del mercato. Dall’analisi delle ricerche, dei nuovi prodotti, dei trend di consumo e degli strumenti digital che opinion leader, agenzie di trend e aziende leader internazionali hanno individuato come base per l’evoluzione del settore, Cosmoprof favorisce lo sviluppo di prodotti e servizi in linea con le richieste del mercato.

Saranno oltre 30 le sessioni in programma, con la partecipazione di 150 speaker internazionali. 2 i palcoscenici riservati all’iniziativa, situati entrambi all’interno del Centro Servizi, il cuore del quartiere fieristico di Bologna. Grazie all’ubicazione strategica, per l’edizione di Marzo 2019 sono attesi oltre 5.000 partecipanti.

CosmoTalks arricchirà i contenuti di Cosmoprof Bologna 2019 nelle giornate di Giovedì 14, Venerdì 15 e Sabato 16 Marzo.

GIOVEDI 14 MARZO 2019
Sustainability now & next


Stage 1, 10.45 – 11.30
In collaborazione con: WGSN
Il tema della sostenibilità ambientale diventa sempre più cruciale per il consumatore, e per le aziende la sostenibilità non è più una possibilità, ma un elemento imprescindibile nel processo di creazione, produzione e distribuzione di un prodotto. WGSN analizzerà l’impatto del concetto di cosmesi green da un duplice punto di vista: quello del consumatore e quello dell’azienda cosmetica.
Impact & Beauty

Stage 2, 11.15 – 12.45
In collaborazione con: Sparknews
Dopo aver coinvolto gli espositori di Cosmoprof in un contest per premiare i processi più sostenibili, “Impact for Beauty”, organizzata da Cosmoprof e Sparknews, presenterà i 6 progetti più innovativi, analizzandone l’impatto ambientale, sociale ed economico: Naifcare, Le Parfum Citoyen, Madara Cosmetics, O’Right, Davines Group e IMA SpA.
The Scandinavian Trend: innovations, technologies and new cosmetic ingredients

Stage 1, 12.00 – 12.45
In collaborazione con: Business Sweden
Grazie all’utilizzo di ingredienti di qualità e alla ricerca di soluzioni di packaging innovative, l’industria cosmetica svedese gode di un ottimo riconoscimento a livello globale. In generale, le aziende scandinave influenzano le tendenze per il settore, e stanno giocando un ruolo di spicco anche nello sviluppo del concetto di cosmesi sostenibile, grazie all’attenzione rivolta alle materie prime e alle formulazioni. Il panel analizza gli ingredienti green più indicati disponibili oggi per l’industria cosmetica.
Ecological Natives: redefining sustainability for the future of your brand, from key trends to creative concepts

Stage 1, 13.15 – 14.00
In collaborazione con: Peclers Paris
L’attenzione che le giovani generazioni prestano alla sostenibilità ambientale dei prodotti beauty sta influenzando la ricerca, la produzione e la distribuzione dell’industria cosmetica.L’agenzia di trend Peclers Paris illustrerà progetti concreti che già oggi hanno un notevole
impatto sulle strategie della filiera cosmetica.
Beauty’s Digital Era: the power of social media & influencer marketing today

Stage 2, 13.30 – 15.00
In collaborazione con: Launchmetrics
Negli ultimi 10 anni, l'industria cosmetica ha vissuto una rivoluzione radicale dovuta
all’avvento delle tecnologie digitali e alla nascita della figura dell’influencer. Per le aziende è
diventato basilare imparare ad analizzare i dati generati dalla comunicazione digitale, per
comprendere a cosa è interessato il consumatore e definire una strategia di fidelizzazione ad
hoc. Il panel analizzerà le sfide del panorama digital attuale e come l’industria beauty può
sfruttare al meglio le opportunità presenti per fra crescere a livello qualitativo e quantitativo la
propria consumer base.
The CosmoTrendsReport: Bologna 2019

Stage 1, 14.30 – 15.15
In collaborazione con: Beautystreams
Beautystreams presenterà il report con i prodotti presentati a Cosmoprof Worldwide Bologna
2019 di maggior impatto per il mercato in ambito di colore, skin care, personal care, nail, hair,
packaging, profumeria e cosmesi. Ne analizzerà le strategie di marketing e di product
placement valutando l’impatto in ciascuna categoria.
E x Beauty

Stage 1, 15.30 – 17.00
In collaborazione con: Wired
L’e-commerce sta diventando un canale di vendita sempre più performante per il settore
beauty: oggi più che mai i brand beauty sono chiamati a incrementare gli investimenti
focalizzati su piattaforme di e-commerce e sulla online reputation . Il panel presenterà
l’evoluzione del retail online negli ultimi anni e il rapporto con la comunicazione social.
CBD-based cosmetics consumer and legal challenges

Stage 2, 15.45 – 16.30
In collaborazione con: ICMAD
Il cannabidiolo – CBD – è tornato alla ribalta, e anche l’industria cosmetica ne fa oggi largo
uso. Questo nuovo comparto deve gioco forza interfacciarsi da un lato con le limitazioni legali
vigenti, dall’altro con l’effettiva conoscenza da parte dei consumatori delle proprietà di questo
ingrediente. ICMAD coinvolgerà esperti attivi in questo settore, analizzando le migliori
soluzioni per sviluppare, produrre, distribuire e introdurre nel mercato i prodotti del futuro.
Smart Manufacturing and new technologies

Stage 2, 17.00 – 17.45
In collaborazione con: CosmeticsDesign-europe.com e Pharmintech Exhibition
Il panel sarà l’evento di lancio di S.M.A.R.T.- Solution, Manufacturing, Automation, Research &
Technology, la nuova area di Cosmopack dedicata alle soluzioni per l’industria cosmetica del
futuro, con le applicazioni più all’avanguardia di AI, big data e nanotecnologie. Preparare
l'industria per un futuro digitale significa trovare il giusto equilibrio tra fattore umano e
macchina. Il convegno esplorerà le ultime tecnologie che ridefiniscono la filiera produttiva.

VENERDI 15 MARZO 2019
From Fashion to Beauty – What challenges lie ahead in order to maintain brand
loyalty


Stage 1, 10.30 – 11.15
In collaborazione con: A+A Creative Emotion
Sono sempre più numerosi i brand fashion che presentano una linea beauty, ma quali sono i
giusti accorgimenti per mantenere la propria brand identity anche nel passaggio da fashion a
beauty, differenziando così il proprio prodotto? Sarà questo il tema del talk, moderato da A+A
Creative Emotion, agenzia di design multisettore.
Designing the new desirable style of sustainable beauty brands


Stage 1, 12.00 – 12.45
In collaborazione con: centdegrés
Oggi, estetica e sostenibilità sembrano essere due concetti distinti. Il panel, moderato da Elie Papiernik, propone una discussione su come rendere bello ciò che è sostenibile, per attrarre non solo i consumatori più esigenti, ma anche un bacino di utenti più numeroso.
Environmental footprint: an opportunity for beauty companies


Stage 1, 13.15 – 14.00
In collaborazione con: Cosmetica Italia
I relatori sottolineeranno l'importanza di una corretta ed efficace comunicazione di marketing sui benefici ambientali che i prodotti cosmetici Green possono offrire ai consumatori. L'impronta ambientale può diventare infatti un’opportunità per valorizzare l’approccio scientifico e competente delle aziende al tema della sostenibilità ambientale.
Retail x Beauty


Stage 2, 13.30 – 15.00
In collaborazione con: WWD
Qual è il futuro del retail? Quali le caratteristiche del canale distributivo del futuro e quali le opportunità di sviluppo per le aziende? WWD punterà l’attenzione su come per i brand di maggior successo elementi come velocità, flessibilità e analisi degli analytics sono diventati fattori strategici per rafforzare la fidelizzazione dei propri consumatori.
Commitment, new aspiration value for brands


Stage 1, 14.30 – 15.15
In collaborazione con: Carlin Creative Trend Bureau
I nuovi mezzi digital hanno incrementato la consapevolezza del consumatore delle conseguenze delle proprie azioni; anche l’acquisto di un cosmetico acquista un significato etico e sociale. Le aziende beauty sono chiamate ad un maggior impegno etico e sociale per rispondere alle esigenze di trasparenza del consumatore di oggi.
How to be successful in the Spa industry


Stage 2, 15.30 – 17.00
In collaborazione con: ISPA
Il seminario analizzerà le tendenze per il comparto spa, le aspettative del consumatore, quali sono i prodotti e i servizi più richiesti dagli hotel di lusso, dai resort, e dalle day spa e quale strategia devono adattare le aziende del settore per introdurre il proprio marchio nelle strutture di maggior pregio.
Chinese beauty brands going to the west for expansion or acquisitions


Stage 1, 15.45 – 16.30
In collaborazione con: Creative Capital
In Cina stanno crescendo aziende e brand di alto livello qualitativo, e molti imprenditori cinesi stanno valutando acquisizioni di brand europei per diversificare il proprio portfolio e incrementare le opportunità di business in occidente. Il talk presenterà alcuni casi di brand e piattaforme online di prodotti di nicchia “made in China” che stanno entrando nel mercato occidentale.


SABATO 16 MARZO 2019
Beauty through the lens of holistic wellness


Stage 1, 10.45 – 11.30
In collaborazione con: Euromonitor International
Tra le tendenze di maggior impatto per l’industria beauty, il filone olistico e l’attenzione rivolta al benessere come parte integrante di un trattamento beauty sta diventando un focus basilare per lo sviluppo di nuove linee da parte di brand cosmetici. Euromonitor International, società specializzata in ricerche di mercato, analizza come questo trend sta influenzando l’evoluzione dell’industria del futuro.
Digital innovation to create the future of beauty


Stage 2, 11.15 – 12.15
In collaborazione con: Living in Digital Times
L’innovazione tecnologica influenza radicalmente l’evoluzione dell’industria cosmetica. Sono le nuove tecnologie che favoriscono lo sviluppo di prodotti personalizzati e performanti, che non solo si adattano alle diverse tipologie di pelle e capelli, ma permettono anche di diagnosticare eventuali disturbi o patologie. E sono sempre più diffuse nei principali retail store le installazioni di realtà aumentata o virtuale che rendono più emozionante l’esperienza di acquisto.
J-Beauty: Made in Japan at Cosmoprof


Stage 2, 12.30 – 13.15
In collaborazione con: Chimar
Il Giappone è uno tra i mercatid i riferimento per l’industria Personal Care, e cresce in continuazione l’interesse per le tradizioni e i trattamenti beauty che rendono la pelle delle donne giapponesi luminosa, compatta e immune ai danni provocati dall’invecchiamento. Eppure, solo recentemente i brand cosmetici sono usciti dai confini nazionali per aprirsi a nuovi mercati. Questo è il primo passo per l’incedere sul mercato di una nuova tendenza: la J-Beauty.
The future of Perfumery: evolution or revolution


Stage 1, 12.00 – 12.45
In collaborazione con: International Perfume Foundation
Il settore della profumeria sta vivendo profondi cambiamenti. Il consumatore è sempre più attento agli ingredienti, e cerca fragranze sostenibili e personalizzate; contemporaneamente, il numero delle aziende produttrici di fragranze è aumentato a livello esponenziale. Il comparto deve forzatamente evolversi per recuperare il concetto ancestrale di fragranza: un mix prezioso di fiori e piante, con una minima parte di base alcolica. E’ proprio un ritorno ad una formula naturale che i consumatori chiedono a gran voce ai marchi di profumeria.
Bespoke beauty is set to be the biggest beauty trend of 2020


Stage 1, 13.15 – 14.00
In collaborazione con: Mintel
La personalizzazione del prodotto cosmetico è una delle macro-tendenze per il settore, soprattutto tra i consumatori più digitalizzati: le giovani generazioni non accettano più di essere un elemento passivo nel rapporto tra azienda e prodotto, ma vogliono giocare un ruolo decisionale nel processo stesso di creazione e design. Per rendere un prodotto beauty effettivamente “customizzato”, il dialogo tra azienda e consumatore deve pero proseguire, evolvendosi nel corso dell’intera evoluzione del prodotto.
Green Cosmetics: a focus on distribution channels


Stage 2, 13.30 – 15.00
In collaborazione con: Ecovia Intelligence
Introdotti inizialmente in sporadici punti vendita di prodotti alimentari bio, i cosmetici di derivazione naturale sono oggi tra i più ricercati in supermercati, drugstore, department store, negozi retail, farmacie, saloni professionali e centri spa. Senza dimenticare la vendita online, particolarmente diffusa tra i giovani. I partecipanti alla tavola rotonda si interrogheranno sull’evoluzione della distribuzione per la cosmesi green.
Gentz: shaping the future of male beauty


Stage 1, 14.30 – 15.15
In collaborazione con: Beautystreams
Il concetto di mascolinità si sta evolvendo, le nuove generazioni non riconoscono più i vecchi stereotipi e nuovi valori stanno influenzando la società. Tra i trend di maggior impatto, il Radical Dandysm: Beautystreams ne analizzerà l’impatto sull’industria cosmetica, a livello di proposte di skincare, hair, profumeria e industria del colore specifiche per il pubblico maschile di oggi.
Next x Beauty


Stage 2, 15.30 – 16.15
In collaborazione con: Founders Factory
Le grandi multinazionali hanno da tempo capito che le idee rivoluzionarie non sempre nascono
all’interno di un’azienda. Al contrario, crescono i progetti di investimento e sostegno di nuove start up e piattaforme beauty, che grazie all’utilizzo di nuove tecnologie e ad un approccio meno sistematico al mercato possono portare alla nascita di prodotti e servizi in grado di rivoluzionare il mercato. Founders Factory, acceleratore di start up, presenterà le piccole realtà industriali più innovative di oggi.
Artketing for China: the art infusion effect for beauty brands equities


Stage 1, 15.45 – 16.30
In collaborazione con: Somexing
L’arte è un elemento di marketing importante per lo storytelling di un brand. Il concetto di “Artketing”, analizzato durante il talk, permette alle aziende di comunicare ai propri clienti un’immagine più completa e coinvolgente e di presentarsi non solo come un marchio che vende prodotti beauty, ma anche come un portatore di cultura e di artigianalità.


Per maggiori informazioni, www.cosmoprof.com

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    "cosmotalks"; cosmoprof worldwide bologna
    in evidenza
    Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

    Come sarà il weekend

    Ciclone al Sud, sole al Nord
    Il meteo divide l'Italia in due

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Mercedes Citan, piccole dimensioni per un grande van

    Nuovo Mercedes Citan, piccole dimensioni per un grande van


    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.