A- A+
Costume
Dynamo Camp: weekend a porte aperte. Programma

“In questi anni abbiamo costruito una Comunità”. E’ con queste parole che Enzo Manes apre l’Open Day 2018, appuntamento annuale, nella giornata di sabato dedicata agli interlocutori istituzionali - istituzioni, partner, sostenitori, donatori, staff, volontari, amici e le loro famiglie. Insieme a Maria Serena Porcari, Amministratore Delegato, Manes ha presentato gli sviluppi e gli obiettivi futuri di Dynamo Camp.

 

L’Open Day prosegue domani, domenica 7 ottobre, con l’apertura al pubblico, con ingresso libero, dalle 10,30 alle 18,30. L’invito è per tutti coloro che desiderano conoscere Dynamo Camp, che offre gratuitamente programmi di Terapia Ricreativa a bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni, affetti da patologie gravi e croniche, alle loro famiglie e ai fratelli e sorelle sani. Le attività si svolgono presso Dynamo Camp, a Limestre (Pistoia), accogliendo bambini da tutte le regioni d’Italia, e in Outreach nelle maggiori città italiane in ospedali, case famiglia, associazioni di pazienti e a bordo del truck DynamoOffCamp. La Terapia Ricreativa, alla base di tutti i programmi e le attività Dynamo, ha l’obiettivo dello svago e del divertimento ma anche e soprattutto di essere di stimolo alle capacità, di rinnovare la fiducia e la speranza.

               

Dynamo Camp è nel 2018:

- 1.041 bambini e ragazzi gratuitamente ospitati in programmi per Soli Camper (sono 7.607dal 2007)

-813 bambini e familiari ospitati nei programmi per le famiglie (7.269 dal 2007)

- un totale di 1.854 persone gratuitamente ospitate a Dynamo Camp (14.876 dal 2007)

- 3.900 bambini coinvolti in attività di Terapia Ricreativa in Outreach in ospedali, case famiglia e a bordo del truck Dynamo Off Camp (20.840 dal 2011)

- oltre 35.000 persone raggiunte dalla Terapia Ricreativa al Camp e in Outreach dal 2007

- 939 volontari (6.420 dal 2007), formati per supportare bambini e ragazzi con gravi patologie

- 185 persone che lavorano per il progetto, di cui 55 dipendenti, 81 persone di staff stagionale, 24 medici e 25 infermieri nei differenti programmi

- 158 ospedali e associazioni in tutta Italia fanno parte del network Dynamo Camp

-66 patologie accolte, con prevalenza di patologie oncologiche, neurologiche e diabete.

 

Tra i progetti, nel 2018:

- 10 artisti del panorama contemporaneo dell’arte hanno partecipato al progetto Dynamo Art Factory per creare opere coi bambini: Federico Gori, Francesco Tricarico, Barbara Uccelli, Tommaso Spazzini Villa, Marzia Migliora, Manuel Felisi, Riccardo Murelli, Alessandro Papetti, Alfredo Pirri, Omar Hassan (oltre 80 artisti dal 2009);

- 7 registi hanno girato cortometraggi Dynamo Studios con i piccoli ospiti: Francesco Marchesi, Lorenzo Marchesi, Lorenzo Zanella, Michele Mortara, Stefano Girardi, Giammarco D'Agostino, Matteo Fontana;

- Dynamo ha realizzato un camp nella città di Milano, dedicato a bambini e ragazzi con gravi patologie e a bambini senza patologie, grazie all’iniziativa di Fondazione Catella;

- i programmi di Outreach hanno fatto tappa a Torino, Ancona, Firenze, Prato, Monza, Milano, Genova, Napoli, Padova, Brescia, Trieste, Pordenone, Bologna, Pisa, Viareggio, Bergamo, Trento, Bolzano, Rovereto, Roma, Verona, Novara, Bari, Palermo, Varese, Rimini, Reggio Emilia, Conegliano Veneto, Riva del Garda, Lignano, Cagliari;

- a Limestre sono state inaugurate la nuova attività di rap, rivolta agli adolescenti, e gli Orti Dynamo, con una struttura accessibile e inclusiva di orti sospesi, che permettono la fruizione anche a chi è in carrozzella;

- tra le nuove patologie, sono stati accolti bambini sordi e bambini con respirazione assistita, in programmi per Soli Camper, e  bambini con autismo in programmi per le famiglie.

 

Serena Porcari, Amministratore Delegato, ha presentato i numeri e l’organizzazione del progetto, che è gestito in modo manageriale. La raccolta fondi operativa ha una previsione di 5 milioni di euro per il 2018, e raggiunge quota 52 milioni dal 2007. La composizione attuale della raccolta fondi operativa ha come fonte per il 46% individui, 36% imprese, 17% fondazioni e associazioni, 1% settore pubblico. Nell’azione degli individui, determinanti sono coloro che si impegnano a far conoscere il Camp in qualità di Ambasciatori, e ideano iniziative per la raccolta fondi: sono 157 gli ambasciatori nel 2018, in tutta Italia.

 

Enzo Manes ha presentato Dynamo Camp come progetto concepito, nel 2004, con grandi sogni e speranze e lo ha descritto come  una Comunità, basata sulla generosità e la lotta all’egoismo, sul diritto alla felicità, sul diritto alla normalità, sull’inclusione, su impegno, concretezza e profondità; ha aggiunto l’impegno di oggi e per il futuro a sviluppare progetti per motivare e dare competenze a organizzazioni e persone affinché ognuno possa essere motore di bene comune, a creare nuovi modelli di impresa sociale che ispirino nuove generazioni di imprenditori, a costruire una Comunità basata su passione civile, impegno e competenza, a integrare la conservazione e lo sviluppo sostenibile perché il bello e il buono della natura sia di tutti.

 

La galassia Dynamo oltre al Camp comprende oggi:

 

- DYNAMO ACADEMY, impresa sociale che propone percorsi di corporate engagement, ricerca e consulenza, e formazione con l’obiettivo di promuovere il Business for the Common Good, e ha lavorato nel 2018 con 131 aziende per un totale di 5.793 persone coinvolte;

 

- OASI DYNAMO, Società Agricola attiva nella conservazione e sostenibilità ambientale attraverso attività di agricoltura, ricerca scientifica ed eco-turismo, gestisce 1.200 ettari con ispirazione data dai grandi parchi americani, con l’obiettivo che la bellezza sia un bene di tutti, aperta, inclusiva e fruibile, e ha avuto 1.100 visitatori quest’anno;

 

-DYNAMO THE GOOD COMPANY, impresa che commercializza abbigliamento e accessori creata su modello della Newmans’ Own, che destina il 100% degli utili a progetti sociali di Fondazione Dynamo, in primis Dynamo Camp, e che nel 2018 ha iniziato la distribuzione in oltre 50 negozi in 9 regioni d’Italia;

 

- ACQUA DYNAMO, ispirata anch’essa a Newman’s Own devolvendo il 100% degli utili a progetti sociali di Fondazione Dynamo, commercializza acqua, che nasce da una sorgente sulle Alpi Apuane e con filiera attenta alla sostenibilità ambientale.

 

Nel gruppo nel complesso, nel 2018, lavorano 222 persone e ha ricavi per 8,5 milioni di euro.

 

Il gruppo Dynamo è attivo anche nello sviluppo del Progetto Social Valley sul territorio, congiuntamente agli attori della montagna pistoiese.

Commenti
    Tags:
    dynamo camp
    Loading...
    in evidenza
    Taylor Mega in barca a Formentera Sole, tintarella, balletti e... Gallery

    Wanda, Raffaella Fico... le foto

    Taylor Mega in barca a Formentera
    Sole, tintarella, balletti e... Gallery

    i più visti
    in vetrina
    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


    casa, immobiliare
    motori
    Virtuo il noleggio 100% digitale viaggia in Mercedes

    Virtuo il noleggio 100% digitale viaggia in Mercedes


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.