A- A+
Cronache
Caso Grillo, "Mi hanno stuprata tutti mi disse piangendo. Era nuda sul letto"

Caso Grillo, "Mi hanno stuprata tutti mi disse piangendo. Era nuda sul letto"

Il caso Ciro Grillo e dei suoi amici, accusati di stupro di gruppo ai danni di due ragazze si arricchisce di particolari. Emergono anche i verbali dell'interrogatorio della seconda donna coinvolta, firmato 27 agosto 2019, che confermano le accuse contro il figlio di Beppe Grillo e i suoi amici. Sono le sei di mattina - si legge sul Fatto Quotidiano - e Roberta ha perso di vista da la sua amica Silvia. I carabinieri le chiedono se ricorda o ha sentito qualcosa. La ragazza dice di essersi svegliata tre volte: “In un’occasione Ciro Grillo urlava a uno degli altri in corridoio, era arrabbiato perché Silvia era in camera con qualcuno, io ho subito pensato a Corsiglia: "Io me la sono portata a casa perché me la volevo scopare, invece se la sta scopando lui". L’amico provava a calmarlo: ‘Tanto era brutta, ne troviamo un’altra domani’ ”. Roberta viene svegliata altre due volte. “In un caso mi si è avvicinato Ciro, che mi ha chiesto se ero sicura di voler dormire sul divano o se volessi andare con lui. Gli rispondevo che stavo benissimo lì e lui si è allontanato senza insistere”.

L’ultima volta è Silvia a svegliarla: “Era accovacciata accanto a me - prosegue il Fatto - in accappatoio e piangeva. Le ho chiesto cosa stesse succedendo, ma lei singhiozzava. Nel frattempo è arrivato uno dei ragazzi, che le ha chiesto se andasse tutto bene. Lei gli ha dato le spalle, per non farsi vedere piangere. Io ho risposto di sì per farmi dire cosa era successo. Ma lei dopo aver pianto ancora si è calmata e mi ha detto di non preoccuparmi, che stava bene”. Non va bene niente, in realtà. Roberta ritrova Silvia molte ore più tardi su un letto, completamente nuda, da sola. Sono le 13 circa. “Era confusa e sconvolta. Aveva tutto il trucco colato, credo per il pianto, si guardava intorno come se non sapesse dove si trovasse. Mi era capitato di vederla ubriaca, ma mai in questo stato, non mi è sembrato che fosse per gli effetti dell’alcol”. Durante l’interrogatorio emerge anche un episodio doloroso del passato. Una precedente stupro che Silvia aveva raccontato a Roberta di aver subito, ma che secondo lei “non aveva denunciato”.

Commenti
    Tags:
    caso grillociro grillostupro gruppo grillo amiciragazze stuprateinchiesta figlio grillovideo grillobeppe grilloverbali ciro grillo
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara vs la censura social Le nuove foto scaldano il web

    Belen, Diletta e.. scatti Vip

    Wanda Nara vs la censura social
    Le nuove foto scaldano il web

    i più visti
    in vetrina
    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    il Museo Mercedes-Benz festeggia il suo 15 ° compleanno

    il Museo Mercedes-Benz festeggia il suo 15 ° compleanno


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.