A- A+
Cronache
David Rossi, al via la commissione d'inchiesta sulla sua morte

Al via l'istituzione di una commissione d'inchiesta sulla morte di David Rossi, il capo della comunicazione di Monti Paschi di Siena, trovato morto il 6 marzo 2013, sotto la finestra del suo uddicio. La decisione è stata approvata all'unanimità.

Le commissioni, dopo aver acquisito i pareri che stavano aspettando, hanno votato il mandato ai relatori Stefania Ascari (M5s) e Marco Osnato (FdI) a riferire in aula. La pdl istituisce, per la durata della XVIII legislatura, una commissione monocamerale, composta da 20 deputati, con il compito di: ricostruire in maniera puntuale i fatti, le cause e i motivi che portarono alla caduta di David Rossi dalla finestra del proprio ufficio nella sede del Monte dei Paschi di Siena di Rocca Salimbeni e le eventuali responsabilità di terzi; esaminare e valutare il materiale raccolto dalle inchieste giornalistiche sulla morte di David Rossi e indagare sulle vicende a lui collegate, come denunciate e rese pubbliche attraverso le medesime inchieste; verificare i fatti e condotte commissive e omissive che abbiano costituito o costituiscano ostacolo, ritardo o difficoltà per l'accertamento giurisdizionale di eventuali responsabilità relative alla morte di David Rossi. 

Le dichiarazioni di Carla Giuliano e Vita Martinciglio (M5S)

"L'ok delle commissioni Giustizia e Finanze alla proposta di legge per l'istituzione della Commissione d'inchiesta sulla morte di David Rossi rappresenta un passo importante. Quella di Rossi, all'epoca dei fatti capo della comunicazione della banca Monte dei Paschi di Siena, e' una vicenda che merita ogni approfondimento possibile affinche' possa essere chiarita in ogni suo aspetto. Ci auguriamo che all'esito del dibattito dell'Aula i lavori possano prendere il via". E' quanto affermato, in una nota, da Carla Giuliano, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Commissione giustizia della Camera.

“L’Istituzione della Commissione d'inchiesta sulla morte di David Rossi rappresenta un passo fondamentale per arrivare alla verità. Una vicenda, quella che riguarda l’ex capo della comunicazione della banca Monte dei Paschi di Siena, che ha tanti lati oscuri su cui c’è l’intendimento di fare luce. Auspichiamo che i lavori possano iniziare il più velocemente possibile dopo l’esito del dibattito in Parlamento, affinchè ogni aspetto possa essere chiarito davanti al Paese” – lo dichiara Vita Martinciglio, portavoce del MoVimento 5 Stelle in Commissione Finanze alla Camera.

La dichiarazione di Mario Perantoni, presidente della commissione Giustizia 

"Sono soddisfatto per il via libera all'unanimita' alla proposta di istituire la commissione monocamerale d'inchiesta sulla morte di David Rossi, capo della comunicazione della banca Monte dei Paschi di Siena trovato senza vita in strada sotto le finestre del suo ufficio. Quella morte deve essere chiarita fino in fondo non solo per rispetto alla vittima e alla sua famiglia ma anche per i possibili interessi in gioco vista l'importanza della banca senese nel sistema finanziario italiano. E' necessario capire se ci furono responsabilita' non emerse dalle indagini. A gennaio si esprimera' l'Aula". Cosi' Mario Perantoni, presidente della commissione Giustizia di Montecitorio dopo il via libera alla istituzione dell'organismo d'inchiesta votato congiuntamente alla commissione Finanze. 

 

 

Commenti
    Tags:
    david rossicommissione d'inchiestacarla giulianigiustiziadavid rossi morte
    in evidenza
    Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

    Costume

    Gregoraci lascia la casa di Briatore
    Racconto in lacrime sui social

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico





    casa, immobiliare
    motori
    Honda svela la nuovo generazione di HR-V

    Honda svela la nuovo generazione di HR-V


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.