A- A+
Cronache
Denatalità, Filandri: "Serve intervenire sulle condizioni di lavoro femminile"

Denatalità e occupazione femminile, la sociologa Filandri ad Affari: "Lo strumento per conciliare lavoro e famiglia? Il reddito"

Le nascite, nel 2022, hanno toccato un nuovo minimo storico: solo 393mila, con un calo della popolazione residente pari al -3% al 1° gennaio 2023. Dati preoccupanti, che si sommano a quelli – altrettanto preoccupanti – dell’occupazione femminile, e che recentemente hanno suscitato diversi proclami ad effetto. Tra tutti quelli del ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti, che ha “promesso” di detassare le famiglie con più figli. O ancora della presidente del Consiglio Giorgia Meloni, che auspica una maggiore occupazione femminile proprio per promuovere la natalità. Senza contare la discussa uscita del ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida, che ha paventato il rischio di una “sostituzione etnica” laddove non si intervenga repentinamente a risollevare la demografia italiana.

LEGGI ANCHE: Istat, in Italia nessuno fa più figli. Meno di 400 mila nuovi nati, è record

Affaritaliani.it ha affrontato il tema con Marianna Filandri, professoressa di Sociologia delle disuguaglianze economiche e sociali e Analisi dei dati per la ricerca applicata e la valutazione delle politiche presso l'università di Torino.

La denatalità in Italia, è un dato di fatto. La “clamorosa proposta” del ministro Giorgetti di dare incentivi fiscali, o detassare, le famiglie che fanno più figli è la vera soluzione al problema?

Qualsiasi politica per la famiglia è la benvenuta. Quelli proposti sino ad ora sono sì incentivi che possono portare le coppie a decidere di avere un figlio, ma si tratta chiaramente di incentivi “indiretti”, che fanno leva sulla fiscalità. In realtà la denatalità è un fenomeno complesso, le cui cause vanno cercate in varie dimensioni; non è un problema che si può risolvere dall’oggi al domani.

Inoltre la leva fiscale come strumento rende necessaria una discussione, a prescindere dalla questione di genere e dei figli. Soprattutto perché si deve ragionare per un lungo periodo, quindi su investimenti duraturi, strutturali, che consentano una sostenibilità finanziaria.

LEGGI ANCHE: Denatalità, "Niente più tasse per chi fa figli": piano clamoroso di Giorgetti

Iscriviti alla newsletter
Tags:
denatalitàdonnefiglilavoromaternitàoccupazione
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.