A- A+
Cronache
Ex Ilva, Arcelor vuole i 400 mln promessi.Chiesta la messa in mora del governo
(fonte Lapresse)

Ex Ilva, Arcelor vuole i 400 mln promessi. Chiesta la messa in mora del governo

Per il governo Draghi c'è da risolvere una nuova grana, si tratta dell'ex Ilva di Taranto, i proprietari uscenti i franco-Indiani di ArcelorMittal, hanno deciso di mettere in mora il governo. In particolare al centro dela missiva c'è Invitalia, che non avrebbe versato i soldi pattuiti. E lo fa con una lettera che imputa - si legge su Repubblica - alla società di cui l'ex commissario per l'emergenza Covid Domenico Arcuri è ad, di aver saltato per due volte l’appuntamento con il primo aumento di capitale dell’azienda siderurgica, fissato dall’intesa: quello da 400 milioni interamente riservato alla società del Tesoro che affiancherebbe così i Mittal con una quota del 50% nell’Ilva, mentre a maggio del 2022 un’altra ricapitalizzazione gli consegnerà complessivamente il 60%.

Per questa inadempienza - prosegue Repubblica - ArcelorMittal annuncia la richiesta di mediazione all’International Chamber of Commerce, oltre a chiedere il pagamento degli interessi di mora maturati sull’intero importo dei 400 milioni dalla data della missiva fino a quando l’aumento di capitale non sarà sottoscritto. Il futuro di quasi 11mila lavoratori diretti (più altre migliaia dell’indotto) del gruppo Ilva è a rischio. Oggi l’ennesimo passaggio decisivo, con il verdetto del Consiglio di Stato sulla sentenza del Tar che ha intimato lo spegnimento degli altiforni a Taranto.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ex ilvaarcelor mittalinvitaliatarantoacciaieria tarantogovernogoverno draghidomenico arcurigoverno messo in moraarcuri mascherine
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis: inaugurata “Arena del Futuro”, l’innovativa ricarica ad induzione

    Stellantis: inaugurata “Arena del Futuro”, l’innovativa ricarica ad induzione


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.