A- A+
Cronache
Fuga di gas a Lucca provoca l'esplosione di una palazzina: due morti

Esplosione di una palazzina a Lucca: due morti

Esplosione di una palazzina a Lucca, sulla Strada provinciale 1 in località Torre in via per Camaiore, provocata da una fuga di gas metano che poi ha innescato un incendio. L'edificio è composto da due piani, suddiviso in due unità abitative. Il bilancio è pesante: due morti. Si tratta di marito e moglie, rispettivamente 60 e 55 anni. A quanto si apprende dalla Asl, la donna incinta, di 26 anni, estratta viva dalle macerie, con ustioni serie, è stata portata da "Pegaso 3" a Cisanello.

Secondo le prime informazioni, la 26enne sarebbe in gravi condizioni. Le ricerche continuano perché potrebbero esserci altre due persone sotto le macerie

"Aggiornamento sull'edificio esploso a Torre, Camaiore. Una giovane donna incinta con ustioni serie è stata estratta viva e portata all’ospedale di Cisanello con Pegaso, altre due persone che transitavano nei pressi sono state portate all’ospedale di Lucca in codice giallo". Lo afferma il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani in un post su Fb. "Un altro Pegaso è sul posto, purtroppo è stata trovata una persona senza vita e sono in corso le ricerche per eventuali altre persone", continua.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lucca
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

Guarda le foto

Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar


in vetrina
Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici





motori
Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.