A- A+
Cronache
G7, un’altra bomba si abbatte sulla Puglia: Fasano esclusa dal francobollo

G7, un’altra bomba si abbatte sulla Puglia: Fasano esclusa dal francobollo. La lettera del sindaco

Il Sindaco di Fasano Francesco Zaccaria, in riferimento all’emissione del francobollo celebrativo della Presidenza Italiana del G7 presentato ieri, ha scritto una missiva alla Presidenza della Repubblica Italiana, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Delegazione per la presidenza italiana del G7, e al Ministero delle imprese e del Made in Italy. Di seguito il testo della lettera: "Nella giornata di ieri è stato presentato il francobollo celebrativo della Presidenza Italiana del G7. Nella descrizione è riportato il logo della Presidenza Italiana del G7 per il 2024; completano il francobollo la legenda “BORGO EGNAZIA 13-15 GIUGNO”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B ZONA 3”.

LEGGI ANCHE: G7, Affari smuove le acque: sequestrata la nave-hotel infernale. Foto e video

Il francobollo consegna alla memoria l’evento rappresentativo della Presidenza italiana del G7, la riunione dei Capi di Stato e di Governo che si terrà, nelle giornate comprese fra il 13 e il 15 giugno 2024, nella Città di Fasano, località di Savelletri. La scelta di ospitare il vertice nella Città di Fasano è stata motivo di orgoglio e di lustro per l’intera collettività e contemporaneamente lo sprone a favorire la migliore realizzazione delle attività. Un riconoscimento del lavoro svolto negli anni trascorsi e l’impegno al miglioramento per il bene di tutti.

Osservo che, rispetto alle precedenti emissioni di francobolli celebrativi in cui è stato valorizzato il nome del luogo ospitante (Taormina, Napoli, L’Aquila, La Maddalena), il francobollo 2024 è completato solamente dalla legenda “Borgo Egnazia 13-15 giugno” ed è priva di ogni riferimento alla Città di Fasano e alla località di Savelletri. Evidentemente, una rinnovata interpretazione contenutistica dell’annullo filatelico del 2024, di cui si ignorano le ragioni a fondamento, ha indotto l’ideatore a riprodurre esclusivamente il nome della struttura ricettiva ospitante, di indiscussa fama internazionale, a scapito della località di Savelletri che è compresa nel territorio della Città di Fasano. Vengono pertanto consegnati alla storia 250.000 esemplari di un francobollo in cui il nome della località di Savelletri e della Città di Fasano sono stati pretermessi e, circostanza preoccupante per la verità storica, è stato riprodotto un nome che non trova corrispondenza in alcun Ente di cui si compone la Repubblica italiana.

Preso atto della circostanza, certo di parlare in nome e per conto dell’intera collettività che ho l’onore di rappresentare, chiedo che i destinatari della presente si adoperino per l’emissione di un nuovo annullo filatelico e promuovano ogni utile azione affinché, nella descrizione di eventi afferenti alla settima Presidenza italiana del G7, soprattutto di quelli destinati alla divulgazione, sia evidenziato che il luogo di svolgimento della riunione dei leader è la Città di Fasano, località di Savelletri».

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.