A- A+
Cronache
Gorizia, 12enne muore cadendo in un pozzo: era al parco per il centro estivo

Gorizia, 12enne muore cadendo in un pozzo: era al parco per il centro estivo

La morte di Alfredino Rampi nel 1981 aveva lasciato tutti di stucco a Vermicino. A Gorizia è invece morto un bambino di 12 anni, dopo essere caduto in un pozzo al Parco Coronini, dove si trovava assieme al centro estivo. A nulla sono valsi i tentativi di soccorso dei vigili del fuoco, che si sono calati nella cavità profonda 30 metri: per lui non c'è stato niente da fare. La tragedia è avvenuta mercoledì 22 luglio e dentro il pozzo era asciutto. La violenta caduta per 30 metri ha portato alla morte il giovane; solo l'acqua avrebbe potuto attutire la caduta.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    goriziabambino morto goriziabambino pozzo goriziagorizia pozzo
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali





    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.