A- A+
Cronache
Il Papa "Parlavo di omosessualità con Ratzinger. Voglio vedere Putin-Zelensky"
Benedetto XVI e Papa Francesco

Il Papa: "Quella in Ucraina non è l'unica guerra, ma non se ne parla..."

Papa Francesco affronta diversi temi con i giornalisti nel suo viaggio di ritorno dal Sud Sudan: Bergoglio torna sulla morte di Ratzinger, parla di omosessualità e torna a proporsi come mediatore per far cessare la guerra in Ucraina. Il Papa - si legge sul Corriere della Sera - dice che "la morte di Benedetto è stata strumentalizzata da gente senza etica, di partito e non di Chiesa", ripete che "criminalizzare le persone omosessuali è un’ingiustizia". Ma è sulle guerre che Francesco si sofferma nel volo di ritorno da Giuba, il Sud Sudan dopo il Congo, "la vendita di armi è la peste più grande", gli innumerevoli conflitti dimenticati. "Questa guerra è nelle mani del signor Putin, potrebbe fermarla con il ritiro e il cessate il fuoco e poi negoziati su accordi di lungo termine. "Io sono aperto a incontrare entrambi i presidenti, dell’Ucraina e della Russia. Se non sono andato a Kiev è perché non era possibile in quel momento andare anche a Mosca. Quel gesto non è stato pensato e le cose non pensate non le puoi ripetere".

Bergoglio torna anche sul suo rapporto personale con Ratzinger: "Ho potuto parlare di tutto con papa Benedetto, scambiare opinioni, e lui - prosegue il Papa e lo riporta il Corriere - era sempre al mio fianco, appoggiando, e se aveva qualche difficoltà me la diceva e parlavamo e non c’erano problemi. Una volta ho parlato del matrimonio delle persone omosessuali, ho detto che il matrimonio è un sacramento e noi non possiamo fare un sacramento, ma c’è la possibilità dell’unione civile iniziata in Francia". Papa Francesco parla anche degli altri conflitti nel mondo dimenticati. "Quella in Ucraina non è l’unica guerra, vorrei fare giustizia: da tredici anni la Siria è in guerra, da dieci lo Yemen, pensa al Myanmar, alla povera gente Rohingya, e in America Latina... Quanti focolai di guerra! Sì, ci sono guerre più importanti per il rumore che fanno, ma tutto il mondo è in guerra e in autodistruzione".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra russia ucrainapapa francesco
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

Guarda le foto

Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024





motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.