A- A+
Cronache
La nipote di Messina Denaro rinuncia a difenderlo nelle stragi di mafia
Matteo Messina Denaro

L'avvocata Lorenza Guttadauro, nipote di Matteo Messina Denaro, non lo difende nel processo per le stragi di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Lorenza Guttadauro, nipote e avvocato di Matteo Messina Denaro, ha rinunciato a difenderlo nel processo sulle stragi di mafia, in corso presso la Corte d’Assise d’Appello di Caltanissetta: la sua arringa difensiva era in programma per la mattinata del 9 marzo 2023. Il boss mafioso è imputato fra i mandanti degli omicidi dei giudici Falcone e Borsellino e delle loro scorte rispettivamente a Capaci e via D'Amelio: in primo grado è già arrivata una condanna all'ergastolo.

Secondo quanto si apprende da Repubblica Guttadauro si è tirata indietro all'ultimo minuto ma continuerà comunque ad assistere lo zio a Palermo.

Dopo avergli fatto visita nel carcere dell'Aquila, dove è detenuto in regime di 41bis, cioè di carcere duro, Guttadauro ha detto: "Le sue condizioni sono molto gravi. Non credo che la cella possa essere paragonata ad un ambulatorio medico. Non so se lo stanno curando bene".

L'arresto della sorella di Matteo Messina Denaro, Rosetta

La decisione sul processo delle stragi di mafia arriva a qualche giorno di distanza dall'arresto, sempre con l'accusa di associazione mafiosa, di Rosalia Messina Denaro, sorella del boss di Cosa Nostra e madre della Guttadauro.

La donna, la più grande delle sorelle dell'ex super latitante, avrebbe aiutato per anni il fratello a sottrarsi alla cattura e avrebbe gestito per conto suo il patrimonio economico e la rete di trasmissione dei pizzini, consentendo così al capomafia di mantenere i rapporti con i suoi uomini durante la sua lunga latitanza. 

Rosalia, detta "Rosetta", è apparsa nei nei giorni scorsi davanti al gip di Palermo Alfredo Montalto, ma ha fatto scena muta. Il suo legale, Daniele Bernardone, ha fatto sapere che che la donna sta bene. "Siamo in una fase embrionale del procedimento, per il resto l'ho trovata in buone condizioni considerando la situazione".

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cosa nostragiovanni falconeinchiestalatitantemafiamatteo messina denaropaolo borsellinosicilia
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

Guarda le immagini

Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi


in vetrina
Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo





motori
DS Automobiles, ordinabili in Italia le nuove Hybrid: DS 3 e DS 4

DS Automobiles, ordinabili in Italia le nuove Hybrid: DS 3 e DS 4

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.