A- A+
Cronache
Madonna di Trevignano, blitz dei vigili: rimosso il gazebo della veggente
Madonna di Trevignano

Madonna di Trevignano, dal Vaticano arriva il monito: “Attenzione ai truffatori”

La vicenda delle apparizioni della Madonna a Trevignano sul lago di Bracciano è ben nota. Questa è una terra che produce ottimo vino, squisiti latterini e…madonne piangenti sangue, a volte classificato come umano e a volte come di maiale. Ma poco importa. Gisella Cardia, al secolo Maria Giuseppa Scarpulla e una condanna in primo grado per bancarotta, sono anni che vede la Madonna che però, essendo entità precisa, ci tiene alla puntualità e così si palesa sempre il 3 di ogni mese alle 3 di pomeriggio in un luogo amenissimo, un terreno vista lago.

La notizia freschissima è che poche ore fa i vigili urbani e i guardaparco sono arrivati per la rimozione dei sigilli al fine di togliere il gazebo abusivo e le panche su cui siedono i fedeli. Ma torniamo a qualche giorno fa. Da poco la veggente ufficiale è stata però affiancata da una nuova sensitiva che vuole rimanere anonima, ribattezzabile “Ignota 1”, che intervistata ha dichiarato che lei è la vera veggente mentre l’altra è falsa. Vabbè, del resto non c’erano anche papi e anti-papi? La tradizione è ricca e variegata. La vicenda è complessa e ne abbiamo parlato poco tempo fa qui: Madonna di Trevignano, spunta una seconda veggente: ecco chi è

Da notare che la Scarpulla non solo veda la Madonna e qualche volta - sembra - Dio, ma è anche capace di fare o quanto meno favorire miracoli: infatti una volta, raccontano i presenti, è riuscita addirittura a moltiplicare i pochi gnocchi in frigo per nutrire tutti. Con quello che costa ora la pasta la signora è da tenere d’occhio. Ma in queste terre etrusche non tutti l’hanno presa bene. I sindaci hanno detto che non è questa la pubblicità di cui hanno bisogno anche se si è registrato un bel flusso (ora però diminuito) di inevitabili pellegrini anche dall’estero. Anche gli abitanti sembrano non averla presa bene questa storia di madonne pellegrine e pur così puntuali.

Ma il Vaticano che fa? Osserva guardingo e prende le misure, ma solo a livello locale perché così recita il diritto canonico. Omaggio al federalismo spirituale. Poi sono comparsi pure domenicani e francescani che erano i due ordini che conducevano processi (e relative torture) ai tempi della Santa Inquisizione e quindi la faccenda si fa seria e non promette bene per le veggenti. La Scarpulla inoltre c’ha pure le stimmate o almeno lei così dice.

Leggi anche: Cartomanti e maghi, Crepet: "Serve istituire un albo professionale"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
apparizionigisella cardiamadonna di trevignanotrevignano
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

Guarda il video

Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini





motori
Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.