A- A+
Cronache
"Mi raccomanda Mattarella", ottiene il posto al Gemelli. Ma adesso è nei guai

"Mi raccomanda Mattarella". Il 56enne è stato subito smascherato

Un uomo di 56 anni è finito nei guai per essersi finto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, o meglio aver simulato una solida conoscenza con il Capo dello Stato, tanto da indurlo a firmare una lettera di raccomandazione per far assumere l'uomo all'ospedale Gemelli. Ma era tutto falso. Ha contattato più volte i vertici del Gemelli, convincendoli di stare parlando proprio con il numero uno del Quirinale. Che, nei suoi piani, avrebbe dovuto promuovere la professionalità di un suo fantomatico nipote, desideroso di lasciare gli Stati Uniti per tornare a lavorare in Italia. Per rendere ancora più credibile la cosa, il medico aveva persino inviato il suo curriculum, peraltro piuttosto ricco.

Dopo averlo visionato, i dirigenti del Policlinico lo hanno chiamato per un colloquio. Per rendere il tutto ancora più credibile, ha portato con sè addirittura una lettera intestata della Presidenza della Repubblica, firmata proprio da Mattarella e contenente un resoconto di tutte le sue qualità. L’inganno ha avuto però vita breve: qualche giorno dopo, i vertici del Policlinico, dopo essersi confrontati, hanno chiamato il Quirinale. E la risposta è stata sorprendente: nessuno sapeva niente di tutta la storia. A quel punto, il 56enne è stato denunciato e iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di sostituzione di persona.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cronache romasergio mattarella
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

Europee/ L'idea di Lancini

Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
C'è la casella Stop utero in affitto


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove





motori
Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.