A- A+
Cronache
Si avvicina armato a Don Patriciello, fermato il suocero del boss Ciccarelli
don maurizio patriciello

Minacce a Don Maurizio Patriciello, il suocero del boss Ciccarelli fermato dagli agenti

Ancora intimidazioni a Don Maurizio Patriciello, stavolta da parte del suocero del boss Ciccarelli, che attualmente è detenuto. Come riporta Il giornale di Caivano, si tratta di Vittorio De Luca, 74 anni, il quale domenica sera, alla fine della messa, ha tentato di avvicinarsi al sacerdote armato di coltello, che gli fuoriusciva dalla tasca. L’ uomo era stato individuato dagli agenti, ma ad un controllo preventivo, ha reagito lasciando cadere il coltello. Successivamente, mentre i fedeli erano presenti sul sagrato e s’intrattenevano a parlare con Don Maurizio, De Luca è ritornato, ma è stato identificato dai poliziotti.

Boss cognato ciccarelli Vittorio De Luca
 

L’uomo, detto anche “capellone”, è stato immediatamente fermato dalla scorta di Don Maurizio e portato al Commissariato di Afragola. Sul posto sono intervenuti gli specialisti della Scientifica ed è stata allertata la Procura. Sequestrato il coltello e denunciato per possesso abusivo di arma bianca in luogo pubblico. Indagini in corso da parte degli inquirenti. 

LEGGI ANCHE: Messina Denaro, associazione mafiosa: chiesti 15 anni per l'amante Bonafede

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO





motori
Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.