A- A+
Cronache
Padre Spadaro silurato, gioisce il Vaticano. Il triste futuro del gesuita
PADRE ANTONIO SPADARO

Silurato il direttore di Civiltà Cattolica, gioisce il Vaticano

Finalmente ce lo siamo tolti di torno, devono aver pensato a “la Civiltà Cattolica” giornalisti, tipografi, famigli, e perfino il barista dietro l’angolo. Il primo ad annunciare la “liberazione” era stato padre Francesco Occhetta che utilizzando “Xitter” aveva lanciato un irrituale grido di giubilo: “Countdown alla direzione della Civiltà Cattolica, la rivista più autorevole e longeva dei Gesuiti. Auguri!”.

Qualche giorno fa è arrivato l’atteso annuncio ufficiale, perché quando ci sono i gesuiti di mezzo può capitare di tutto: “Il Preposito generale padre Arturo Sosa Abascal (meglio conosciuto come il “Papa Nero”, ndr) ha nominato padre Nuno da Silva Goncalves come nuovo direttore. Dal primo ottobre prenderà il posto di padre Antonio Spadaro che ha guidato la rivista internazionale dei gesuiti per 12 anni (dal 2011) e che è da 25 anni nel Collegio degli Scrittori”.

Tra l’altro il portoghese Goncalves è il primo direttore non italiano. Amico intimo di Bergoglio, ha alle spalle seri studi accademici di tipo storico. Alla notizia sono seguiti caroselli di auto festanti, con utilizzo di trombette da stadio e cori di giubilo inverecondo. Finalmente il messinese Antonio Spadaro si toglieva da cabasisi, dopo anni di direttorato. La causa: “tensioni redazionali” tra alcuni pezzi da novanta della rivista, come padre Occhetta e padre Luciano Larivera che erano stati fatti fuori dalla redazione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
papaspadaro
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream





motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.