A- A+
Cronache
Pensionato e ladro di libri, denunciato. L'ultimo colpo il volume di Lagioia

Un uomo di 74 anni, pensionato, è stato denunciato per furto aggravato e continuato. Il suo reato? Rubare libri.

Dopo una vita da impiegato in uno studio di professionisti, ha iniziato la sua seconda carriera, commettendo furti nelle librerie di Genova. L’ultimo colpo alla libreria Coop del Porto antico. Questa volta però è stato incastrato dalle videocamere di sorveglianza e, secondo quanto riportato da Repubblica, è stato riconosciuto e ha dovuto riconsegnare il libro alla titolare del negozio. Il volume che ha fatto scattare la denuncia è stato “La città dei vivi” di Nicola Lagioia che, venuto a conoscenza dell’accaduto, ha commentato su Facebook: “Arrestato per aver rubato ‘La città dei vivi’. Da lettore di Genet e di Bolaño non posso non provare simpatia per questo signore. E volergli regalare una copia. Al tempo stesso un abbraccio affettuoso alla libreria Coop del Porto antico.”.

Le forze dell’ordine hanno perquisito la casa del 74enne, dove vi erano centinaia di libri di cui, probabilmente, più di una dozzina portati via dalla libreria Coop del Porto antico.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ladro di libripensionatonicola la gioiaculturalibrerie
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





    casa, immobiliare
    motori
    Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

    Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.