A- A+
Cronache
Reddito cittadinanza, M5s: "Dipendente Caf del Pd aiuta ad aggirare paletti"

REDDITO DI CITTADINANZA, M5S: "DIPENDENTE CAF DENUNCIATO E’ CONSIGLIERE PD? VERGOGNA SENZA FINE"

"Quelli del Partito democratico non si smentiscono mai. Oggi scopriamo che il dipendente del Caf della Cgil, pizzicato dalla trasmissione de La7 'Non è l'Arena' a spiegare i trucchi per aggirare i paletti del Reddito di Cittadinanza, è un consigliere comunale del Pd di Monreale (Palermo). Un fatto vergognoso. Ancor più vergognoso è che, dopo anni di manifesti fallimenti, i dem ricorrano a questi mezzucci per gettare discredito su una misura che darà un aiuto fondamentale a milioni di persone che quando erano al governo hanno abbandonato. Se gli è rimasto un briciolo di serietà farebbero bene a prendere provvedimenti nei suoi confronti". Così in una nota i senatori del Movimento 5 Stelle in commissione Lavoro. "I dem ci hanno lasciato un'Italia in macerie, un Paese in cui i cittadini che versano in condizioni di povertà assoluta sono aumentati in modo esponenziale negli anni in cui sono stati al governo - ricordano i parlamentari del M5S -. Si mettano l'anima in pace: il percorso di cambiamento che abbiamo intrapreso non si fermerà di fronte a niente e nessuno", concludono. 

PALERMO: BLITZ GDF IN CAF, CGIL 'PROCEDURA DISCIPLINARE PER DIPENDENTE'

Sarà avviata la procedura disciplinare nei confronti del dipendente dei servizi fiscali della Cgil, ripreso dalle telecamere mentre consiglia come eludere i paletti per l'accesso al reddito di cittadinanza. A comunicarlo è il sindacato. "Comportamenti personali contrari ai valori della Cgil - dichiarano i segretari generali di Cgil Sicilia e Cgil Palermo, Michele Pagliaro e Enzo Campo - e alle modalità operative che fanno dei nostri servizi ai cittadini dei servizi di eccellenza, non possono e non saranno tollerati soprattutto quando questi vanno contro la legge". "Caf e Patronati - aggiungono Pagliaro e Campo - sono strutture di servizio importanti che consentono la partecipazione e l'esercizio di democrazia dei cittadini nei confronti dello Stato". 

R. cittadinanza: Landini, dipendente Caf sospeso; Cgil onesta

"Noi non abbiamo assolutamente nulla da nascondere e se una persona ha fatto degli errori dovra' rispondere degli errori che ha fatto. Ma questo non puo' mettere in discussione l'autorevolezza e l'onesta' delle organizzazioni sindacali, in questo caso la Cgil". Cosi' il neo segretario della Cgil, Maurizio Landini, commenta il caso del dipendente di Palermo che avrebbe suggerito come aggirare i paletti del reddito di cittadinanza. "Il governo - afferma Landini a margine di un convegno in corso al Cnel - non si attacchi a cose di questa natura, ma risponda alle richieste che i sindacati gli stanno facendo di aprire un vero tavolo di trattative. La persona e' stata sospesa cautelativamente e sono aperte tutte le procedure per verificare il comportamento. Se il comportamento e' in contrasto con la posizione e i valori della Cgil si prenderanno i provvedimenti del caso". "Al tempo stesso - prosegue Landini - e' importante che il governo rafforzi e investa nei controlli perche' in questo paese i problemi ci sono, molto seri, sul lavoro nero; sarebbe molto importante che il governo facesse assunzioni e potenziasse gli ispettorati del lavoro e tutto cio' che c'e' da rafforzare. D'altra parte e' importante non fare di tutta l'erba un fascio perche' i Caf e i patronati svolgono un ruolo importante di tutela delle persone e in molti casi facendo i conti con una burocrazia statale che non sempre permette a tutti di avere gli stessi diritti e tutele". 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    reddito di cittadinanzam5sdi maiocafpalermo
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali





    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

    Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.