A- A+
Cronache
Santanchè, nuovi guai. Truffa aggravata ai danni dello Stato per la Cig Covid
Daniela Santanché

Santanchè e Visibilia: una nuova accusa per l'azienda. Indaga la Guardia di Finanza

Prosegue l'inchiesta sulle aziende Visibilia e Ki Group relative alle dubbie manovre finanziarie portate avanti dalla ministra Daniela Santanchè e altri dirigenti. Un caso che oltre ad essere giudiziario è diventato anche politico, con le opposizioni che chiedono le dimissioni della ministra per ragioni di opportunità, si deciderà tutto con una mozione di sfiducia a carico di Santanchè, la votazione è calendarizzata in Senato per il prossimo 26 luglio. Intanto si complica la situazione per Santanchè, spunta - si legge sul Fatto Quotidiano - una nuova ipotesi di reato: truffa aggravata ai danni dello Stato per il caso Visibilia. Il fascicolo si trova sul tavolo della procuratrice aggiunta Laura Pedio. A indagare è la Guardia di Finanza. Per ora nessuno è iscritto nel registro degli indagati. E quindi nemmeno Daniela Santanchè.

Ma i pm - prosegue Il Fatto - vogliono vederci chiaro nella faccenda della cassa integrazione Covid. E dei dipendenti che comunque continuavano a lavorare. La ministra è attualmente indagata per bancarotta e falso in bilancio. Per adesso la truffa aggravata ai danni dello Stato è ipotizzata a carico di ignoti. Ma, spiegano dalla procura, è solo questione di tempo prima che si arrivi al modello 21. E quindi all’iscrizione degli indagati. Alla base dell’accusa c’è la denuncia di Federica Bottiglione.

Leggi anche: Governo, mozione di sfiducia a Santanchè al Senato il 26 luglio

Leggi anche: Santanchè, bugie al cda Visibilia sul fidanzato Kunz. Non era un indipendente

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
daniela santanchè
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini





motori
DS Automobiles svela la Collection Antoine de Saint-Exupéry

DS Automobiles svela la Collection Antoine de Saint-Exupéry

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.