A- A+
Cronache
Scontro tra treni in India, i medici: "Costretti a scegliere chi curare"

Disastro ferroviario in India, il dramma dei medici soccorritori: "C'era troppa fretta..."

Una scelta che nessuno mai dovrebbe compiere. La scelta di chi aiutare, salvare, curare nel contesto di una grande tragedia. È quello che è successo ai medici dell'ospedale indiano più vicino al luogo del tragico incidente ferroviario che qualche giorno fa ha provocato la morte di quasi 300 persone e il ferimento di 1.200. Proprio loro hanno affrontato un'emergenza indicibile e hanno dovuto prendere decisioni esistenziali sulla priorità di chi curare, a seconda delle possibilità di sopravvivenza dei feriti gravi.

Lo racconta un reportage di AFP dal Fakir Mohan Medical College and Hospital, a 25 chilometri dal luogo di uno dei peggiori incidenti ferroviari della storia. Non c'era tempo, bisognava decidere nel giro di istanti, in quella che il dottore Sibanand Ratha ha definito una "situazione che non dava tregua, simile a una guerra". Le vittime dell'incidente "erano tutti pazienti con traumi gravi, con ferite alla testa, arti amputati, ferite al torace e difficoltà respiratorie, alcuni morti, altri in fin di vita. Salvare vite era la priorità ma c'era troppa fretta, e i pazienti arrivavano senza sosta".

Un medico, ha aggiunto il testimone sentito da AFP; "non dovrebbe mai dire che un paziente non ce la farà, ma in questo caso abbiamo dovuto decidere le priorità, ovvero curare prima chi aveva più possibilità di sopravvivere".

LEGGI ANCHE: Scontro tra treni in India, ecco quali sono le cause e i responsabili

Iscriviti alla newsletter
Tags:
disastroincidenteindiamediciscontrotreni
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

Forti tensioni a Palazzo

William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.