A- A+
Cronache
Strage Stresa, "Cabina 3 senza freni da anni. Lo dissi e volevano licenziarmi"
(Lapresse)

Stresa, "Cabina 3 senza freni da anni. Lo dissi e volevano licenziarmi"

La tragedia della funivia del Mottarone, costata la vita a 14 persone e con un unico supersite, il piccolo Eitan, rapito e portato in Israele, continua ad essere un caso. Da quel tremendo 23 maggio si susseguono le ipotesi più disparate sul perchè del crollo. Da uno degli interrogatori fatti ad un ex addetto - si legge sul Corriere della Sera - arriva una nuova verità. "Da almeno due anni - racconta il tecnico - la cabina numero tre del Mottarone viaggiava con i freni di emergenza disinseriti. Ma quando protestai per i pericoli per la sicurezza dei passeggeri mi sentii rispondere dal capo servizio Tadini che andava tutto bene, tanto la funivia non cade» e fui minacciato di licenziamento".

Gandini - prosegue il Corriere - ha lavorato nella funivia dal dicembre 2017 al primo agosto 2019 come «agente di vettura», prima che a causa del Covid le cabine viaggiassero senza personale e con i soli passeggeri. Gandini dichiara che non ha mai voluto viaggiare con i forchettoni che, se la fune traente si rompe, come nel disastro, impediscono ai freni di funzionare: "Nonostante mi fosse stato consigliato dal Tadini quando vi erano le batterie scariche sulla vettura, io preferivo riarmare il freno in caso di arresto di emergenza con un martinetto idraulico". Operazione che, ovviamente, poteva fare dall’interno solo un addetto presente. Riferisce anche di aver notato più volte i forchettoni sulle cabine "anche con la gente a bordo, quando c’erano problemi e talvolta per dimenticanza». Quando «ho trovato un nuovo lavoro ho preferito licenziarmi".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    strage stresatragedia mottaronecrollo funiviainchiesta tragedia mottaroneeitancronache stresatadini
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





    casa, immobiliare
    motori
    Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory

    Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.