A- A+
Cronache
Taranto, "Fandango" si è affidata ad un boss mafioso per girare il suo film

Taranto, la "Fandango" si affidava al boss mafioso per girare il suo film

La Guardia di Finanza attraverso intercettazioni telefoniche ha smascherato un incredibile accordo per le riprese cinematografiche di un film. La casa di produzione "Fandango", dovendo girare delle riprese a Taranto, invece di passare per le vie amministrative ha deciso - si legge sul Quotidiano di Puglia - di avvalersi della consulenza del boss mafioso del posto, Antonio Sambito. Contattandolo al telefono per ben quattro volte, tra il 13 e il 17 ottobre 2017, senza però riuscire a trovarlo. Il motivo delle chiamate era chiaro, i tecnici della Fandango cercano il boss per l'autorizzazione a girare nel suo quartiere, affidandosi al suo potere per gestire la troupe nel quartiere. Il contatto - stando a quanto emerso - è poi avvenuto di persona "meglio che lo vedete in faccia, così capite con chi parlate", suggeriva uno scagnozzo del boss. Detto, fatto. Così tutta l'organizzazione per il film "Il grande spirito" di Sergio Rubini, finanziato anche dalla Regione Puglia è stata affidata al clan di Sambito, che delega il cognato Claudio Pugliese come supervisore. Il clan si occupa di tutto: dalla scelta delle location a quelle delle comparse, garantendo anche parcheggi adatti per ospitare i grandi tir. Per il gip che ha condotto l'indagine è "apparso evidente come il clan Sambito si sia sostituito in tutto e per tutto all'amministrazione locale, che rappresenta sia un atto di abuso, ma sia anche una chiara affermazione di potere agli occhi della popolazione residente che così ne poteva riconoscere l'autorevolezza".

Commenti
    Tags:
    tarantotamburifandangofilmsergio rubinicasa cinematograficaboss mafiosomafiaintercettazioni
    in evidenza
    Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    Disastro Juventus

    Peggior partenza dal 1961-62
    Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi





    casa, immobiliare
    motori
    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.