A- A+
Cronache
Torino, il parroco organizza un evento Lgbtq+ e il vescovo tace. "Sconcertati"

Torino, l'evento Lgbt in chiesa fa scoppiare un putiferio nella diocesi

Una parrocchia di Torino è in subbuglio per l'iniziativa del parrocco di ospitare un evento legato al mondo Lgbtq+. Su tutte le furie ci sono soprattutto i fedeli legati al gruppo "pro vita e famiglia", che oltre che con il responsabile della chiesa di di Santa Maria Maggiore nel comune di Poirino, se la prendono anche con l'arcivescovo di Torino che sulla vicenda non è intervenuto. "Siamo sconcertati e allarmati - dicono i fedeli e lo riporta La Verità - dall’iniziativa promossa, dal tema “L’amore nelle sue forme ed espressioni: sessualità, emozioni, sentimenti. Lgbtq+, tra conoscenza e rispetto” con relatore il parroco don Domenico Cravero, "consulente in sessuologia".

"Ci lascia, però, ancor più sconcertati e sinceramente sorpresi - proseguono i pro vita - il silenzio di monsignor Roberto Repole, arcivescovo di Torino, al quale ci siamo appellati con due lettere ufficiali, prima dello svolgimento dell’evento stesso. L’unica risposta avuta è stata quella che l’arcivescovo "è stato informato", ma non abbiamo avuto ulteriori riscontri né il minimo impegno di un intervento che invece appariva coerente e doveroso. L'iniziativa di don Cravero ha diviso, tra i parrocchiani c'è anche chi è a favore di eventi simili per far conoscere le diversità e affrontare un tema così delicato.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cronache torino
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete





motori
Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.