A- A+
Culture
Grandi numeri e importanti ospiti per UlisseFest 2023

Quattro giorni nella Capitale della Cultura 2024 per celebrare il viaggio in tutte le sue declinazioni: incontri, concerti, workshop, panel, performance e mostre. Vi raccontiamo UlisseFest 2023.

È giunta alla sua sesta edizione UlisseFest, la Festa del Viaggio organizzata da Lonely Planet per avvicinare la comunità dei viaggiatori e far incontrare giornalisti, scrittori, influencer, travelblogger, personalità politiche, artisti, intellettuali e professionisti di vari settori che in qualche modo hanno in comune il desiderio di viaggiare. Quest’anno la manifestazione si è svolta a Pesaro – Capitale della Cultura 2024, che l’aveva accolta anche nel 2022, con numeri in forte rialzo dopo il Covid e ospiti di calibro internazionale, per quattro giorni pieni di attività varie, interessanti, di qualità. Ad aprire UlisseFest è stato chiamato Vinicio Capossela per il concerto inaugurale del 13 luglio; si è quindi proseguito fino al 16 con appuntamenti di differenti tipologie, che hanno preso vita nelle location più suggestive della città: dai Musei Civici a Piazza del Popolo, da Palazzo Gradari a Piazzale Collenuccio, alternando conferenze, concerti, dibattiti, interviste, workshop, performance artistiche e culinarie, mostre, letture, presentazioni di libri e molto altro.

ulisse fest
 

“Siamo felici che gli ospiti del festival arrivati da tutto il mondo abbiano apprezzato il programma di questa Festa del Viaggio che ha coinvolto ogni angolo della città, a qualunque ora del giorno e della notte – ha detto in chiusura al festival il Direttore di Lonely Planet Italia Angelo Pittro – Mettere insieme grandi filosofi e musicisti cubani, l’ex sindaco di New York e semplici viaggiatori con zaino in spalla è stata un’esperienza allegra, intrigante e un po’ folle, che non vediamo l’ora di ripetere”. Tra le personalità più celebri c’era infatti, nella serata conclusiva, l’ex primo cittadino di New York Bill De Blasio, il quale si è prima intrattenuto in una chiacchierata intima e raccolta presso il cortile dei Musei Civici con il Direttore di Lonely Planet Italia Angelo Pittro, il Sindaco di Pesaro Matteo Ricci e il Vicesindaco e Assessore alla Bellezza Daniele Vimini, mostrando peraltro di saper parlare un ottimo italiano; a seguire, si è spostato in Piazza del Popolo, dove il palco principale della manifestazione lo ha accolto davanti a un folto pubblico per trattare, tra gli altri, il delicato tema dei cambiamenti climatici. Alla domanda sull’eventuale inutilità del darsi tanto da fare a fronte di Paesi come l’India o la Cina che non contribuiscono a migliorare la situazione globale, De Blasio ha dato una risposta sensata e schiacciante: “Il fatto che altri non si comportino come sarebbe giusto fare non giustifica un nostro atteggiamento nella stessa direzione. È troppo facile trovare la ragione del proprio non fare in quello degli altri”.

361638521 6188510644580065 6700366901677280012 n
 

Prima di lui era stata ascoltata la giornalista di viaggio Cecilia Sala, nota in Italia e all’estero soprattutto grazie al suo recente podcast Stories. Nel frattempo, in altre zone della città dalla mattina al pomeriggio si sono tenuti interessanti incontri con Cecilia Strada, Moreno Cedroni e altri Chef stellati, Pier Luigi Pizzi per il racconto della sua straordinaria vita, Mimosa Martini sul tema del corpo in viaggio, fino alla conclusione affidata a Franco Arminio. Nei giorni precedenti, invece, hanno attratto l’attenzione di turisti e pesaresi, nonché di tante persone venute da fuori appositamente per UlisseFest, altri ospiti di rilievo, tra cui ci limitiamo a menzionare, per ragioni di spazio, Donatella Di Pietrantonio, Umberto Galimberti, Saimir Kristo, Vito Mancuso, Mike Maric, Eliades Ochoa, Stefania Parmeggiani, Carlo Ratti, Stefano Senardi.

Questa è stata un’edizione speciale anche perché è coincisa con l’anniversario dei 50 anni dalla nascita di Lonely Planet, fondata nel 1973 da Tony e Maureen Wheeler al termine dell’epico viaggio che dall’Europa li portò in Australia, dopo aver attraversato l’Asia lungo il celebre hippie trail. Anche per questo motivo sono stati messi a punto, con la stessa accuratezza degli scorsi anni, degli speciali workshop volti ad apprendere il mestiere dello scrittore e del giornalista di viaggio, soffermandosi sullo storytelling, la comunicazione digitale, i podcast, il reportage e il videomaking. A corredo del tutto anche concerti e mostre, come “Gli atlanti dell’immaginario” a Palazzo Gradari, un’esposizione di illustrazioni, schizzi e bozzetti originali di Marco Paci. Presso la Sala del Consiglio Comunale di Pesaro, invece, è ancora allestita fino al 27 agosto “Viaggi a Pesaro e provincia nello specchio del Grand Tour”, a cura di Nando Cecini per la sezione bibliografica con Angela e Caterina Cecini. Il progetto, promosso dall’associazione Ad Astra di Pesaro, ha visto come curatrice e responsabile dell’allestimento Angela Cecini, la quale si è prestata anche per visite guidate e approfondimenti. L’ingresso è libero.

ulisse fest 3
 

Dunque un evento che ha contato quattro giornate, 150 ospiti, 50 appuntamenti, all’insegna di un tema affascinante e complesso: “Tra caos e poesia”. Inevitabile la soddisfazione del Sindaco di Pesaro Matteo Ricci, il quale ha dichiarato al termine dell’evento: “Un’edizione straordinaria, che ha saputo declinare il tema del viaggio in modo unico, raccontando il mondo che cambia. È stato un fine settimana energico, all’insegna della vivacità culturale, degli incontri che ci hanno arricchito. Una bellissima vetrina per la nostra città, una tappa prestigiosa del viaggio verso la Capitale Italiana della Cultura 2024”. Non da meno l’entusiasmo del Vicesindaco e Assessore alla Bellezza Daniele Vimini: “Un’edizione di UlisseFest da incorniciare, con grande partecipazione alle iniziative, tanti temi, suoni, persone e incontri che hanno interpretato al meglio lo spartito della natura e della cultura dalla prospettiva del viaggiatore e allo stesso tempo di chi veniva alla scoperta di Pesaro”. Infine, non sono mancate le attività collaterali, come lo yoga vista mare, gli aperitivi affidati alle regioni e quindi con prodotti tipici del territorio, il food truck, i sapori gourmet, il phototrekking urbano, il mindfulness on the road e gli showcooking, per allietare anche il palato dell’ampio pubblico partecipante.

359840775 6188509477913515 3184031253927362568 n
 

Come si ricordava poco sopra, quest’anno la casa editrice Lonely Planet compie 50 anni, per cui ritorneremo a parlarne qui su Affaritaliani.it attraverso uno speciale interamente dedicato ad essa. Per il momento ci siamo limitati a raccontarvi questa meravigliosa Festa del Viaggio, ideata e organizzata dalla casa editrice EDT, partner di Lonely Planet per l’Italia dal 1992. Il festival è stato promosso dal Comune di Pesaro e ha visto tra i media partner RAI Radio 3, Adnkronos, l’associazione Igers Italia, Marche Radio, Radio Incontro, Il Giornale della Musica. Appuntamento quindi al prossimo anno!

Iscriviti alla newsletter
Tags:
capitale della cultura 2024edtfesta del viaggiofestivallonely planetpesaroulissefestviaggiareviaggio





in evidenza
Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio

Ecco quanto vale l'immobile

Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio


in vetrina
Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio

Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio


motori
Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.