A- A+
Economia
Chi era Claudio Graziano, presidente di Fincantieri trovato morto
Claudio Graziano

Morto Claudio Graziano: ecco chi era il presidente di Fincantieri

Fincantieri, il colosso della cantieristica navale, è in lutto. Questa mattina è venuto a mancare il presidente Claudio Graziano. L'ex capo di stato maggiore della Difesa, che di recente aveva perso la moglie Marisa Lanucara, è stato trovato morto nella sua casa di Roma. Secondo quanto scrive Adnkronos il corpo sarebbe stato scoperto da un carabiniere della sua scorta che aveva la seconda chiave del suo appartamento nel centro storico della Capitale. E' stato lui a dare l'allarme. Sempre secondo l'agenzia stampa, il corpo dell'ex Capo di Stato maggiore della Difesa era steso sul letto, si sarebbe sparato un colpo in testa nella notte, dopo aver lasciato un biglietto nel quale farebbe riferimento ad una mancanza di senso della sua vita dopo la recente scomparsa della moglie. Sul posto sono intervenuti il medico legale, il magistrato di turno e i carabinieri. Intanto, la procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine.  I pm, come accade in questi casi, procedono per l’ipotesi di reato di istigazione al suicidio, come atto necessario per poter compiere gli accertamenti del caso. Le indagini sono affidate ai carabinieri.

 

Ex Capo di stato maggiore della Difesa dal 2015 al 2018 e presidente del Comitato militare dell’Unione europea fino al 2022, nello stesso anno Graziano è stato nominato da Cassa Depositi e Prestiti a capo del gruppo italiano di cantieristica navale Fincantieri. Ecco chi era il  presidente. 

Claudio GrazianiClaudio Graziano
 

Carriera

Nato a Torino nel 1953, Graziano ha tracciato un eccellente percorso nel mondo militare e internazionale italiano. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze Strategiche Militari all'Accademia Militare di Modena e alla Scuola di Applicazione di Torino, ha poi ampliato i propri studi con la laurea in Scienze Diplomatiche ed Internazionali a Trieste, un Master in Scienze Strategiche, e la specializzazione in Scienze Umane a Roma.

La carriera militare di Claudio Graziano prende il via nel 1974 come Ufficiale di fanteria, specializzato nelle forze alpine. Rapidamente ha scalato le posizioni di comando nei prestigiosi battaglioni alpini "Susa" e "Trento" delle Brigate "Taurinense" e "Tridentina". Durante questi anni, ha guidato missioni di un certo rilievo internazionale, come quella in Mozambico sotto l'egida delle Nazioni Unite, giocando un ruolo cruciale nella sicurezza e nel soccorso delle popolazioni locali.

Imagoeconomica 1891204Claudio Graziano
 

Salendo pian piano di gradi, Graziano ha ricoperto negli anni i ruoli di Capo della Segreteria di Stato Maggiore del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Comandante di reggimenti alpini e Addetto Militare presso l'Ambasciata d'Italia a Washington D.C. Ma la sua leadership ha anche superato i confini internazionali soprattutto durante il comando della Brigata alpina “Taurinense” in Afghanistan e della “Brigata Multinazionale Kabul”, dove ha diretto operazioni alquanto complesse e promosso diverse iniziative umanitarie. Nel corso della sua carriera, è stato anche istruttore militare di Sci.

Claudio Graziano 02Claudio Graziano
 

LEGGI ANCHE: Fincantieri, trovato morto il presidente Claudio Graziano

Vita privata

Graziano ha ricevuto numerose riconoscimenti per il suo impegno militare, come il prestigioso incarico di Presidente del Comitato Militare dell’Unione Europea. E ora, con la stessa dedizione e competenza che ha caratterizzato la sua intera carriera militare, era alla guida di Fincantieri S.p.A. e Assonave.

Oltre ai suoi successi professionali, Graziano è stato anche autore di libri e articoli riguardo il impegno e la sua esperienza nel campo della difesa e della sicurezza internazionale. Il Presidente di Fincantieri viveva a Roma con sua moglie, Marisa Lanucara, scomparsa di recente.






in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


motori
BMW Group: crescita record delle BEV e premium nel 1° trimestre 2024

BMW Group: crescita record delle BEV e premium nel 1° trimestre 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.