A- A+
Economia
Crac Silicon Valley Bank, Lagarde fermi i rialzi dei tassi prima che sia tardi

Crack Silicon Valley Bank e la mossa della Bce: Lagarde seguirà il buon senso o continuerà a fare il falco? L'analisi 

Incredibile! In una nota, secondo la Goldman Sachs, la Federal Reserve si accingerebbe a non procedere al previsto aumento dei tassi d'interesse. Ora, non per fare dell'ironia, ma ci voleva proprio lo scivolone della Silicon Valley Bank e della Signature Bank perché ci fosse uno stop verso il massacro dell'economia e della finanza? E poi, per difendere cosa? Oggi abbiamo assistito al ribasso delle nostre banche con perdite che hanno raggiunto il 9,01%, mentre il FTSE MIB ha ceduto il 4,03%.

LEGGI ANCHE: Silicon Valley Bank terremota le Borse: Milano in rosso, crollano le banche

E dai listini USA si legge che diverse Midle Bank hanno subito forti ribassi, facendo intervenire addirittura il Presidente USA Jo Biden per tranquillizzare i mercati con un rincuorante “il mondo bancario USA è solido” ed è una frase che abbiamo sentito tutti dall'allora presidente Bush, per poi scoprire che per tamponare il malanno della deregulation, subito con i mutui subprime, i CDO, i CDS ecc., al contribuente americano è costato la bella somma di 700 miliardi di dollari ed un lungo strascico finanziario in giro per il mondo che pare non sia ancora finito dal 2008.

LEGGI ANCHE: Crac Silicon Valley Bank, a rischio migliaia di start up e lavoratori

Ovviamente al coro si è unito anche il Commissario Europeo Gentiloni, responsabile dell'economia, anche lui con parole tranquillizzanti. Ora quello che ancora non ci tranquillizza sono le possibili “dure” prese di posizione della Presidente Lagarde. Ci sono voluti due fallimenti ed uno stato di “paura” per fare smettere di innalzare i tassi in favore della pseudo cultura bancaria “retro” (posizione arretrata e vecchia) e guarda caso una delle motivazioni è proprio l'accanimento dell'aumento indiscriminato e poco giustificato dell'aumento dei tassi.

Signora Lagarde Lei ha dichiarato che non vuole colpire l'economia, vediamo se è vero. Non sono abituato a fare delle filippiche, ma non è possibile ogni volta ripetere le stesse cose (e non sono il solo) quando autorevoli economisti e imprenditori gridano a viva voce: BASTA, FERMATI! Speriamo che almeno di fronte all'evidenza venga applicata la regola del buon senso. Comunque è proprio vero che quando Wall Street ha il raffreddore la borsa italiana ha la polmonite. Facis de necessitate virtutem – Fai di necessità vir

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bcefedlagarde.





in evidenza
Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

L'intervista sul Nove

Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."


motori
RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.