A- A+
Economia
Crescono i milionari, ma non nel nostro Paese. Italiani sempre più poveri
Yacht Ferretti Group

Global Wealth Report, ecco dove si concentra la ricchezza nel mondo

“Più ricchezza e più diseguaglianze nel mondo rispetto al 2008”, è la sintesi dell’ultimo rapporto Global Wealth Report fatto per conto della banca svizzera UBS. Dopo il calo nell’anno del Covid (-3%) la ricchezza mondiale è ricresciuta, nonostante inflazione e crisi geopolitiche. E’ cresciuta del 4,2%. Svizzera, Lussemburgo, Qatar e Russia tra i più fortunati, Italia, Grecia, Portogallo e Spagna tra i “poveri” di ricchezza.

Ciò è notato da tutti, dalla classe media ai miliardari in quasi tutte le regioni del mondo. Tranne Spagna, Portogallo, Grecia (con Italia i Pigs del Vecchio Continente) e il Giappone sono rimasti indietro nell’aumento della ricchezza delle famiglie. Un trend positivo confermato ulteriormente dal Boston Consulting Group, secondo cui la ricchezza globale è cresciuta nell’anno passato a 477 trilioni di dollari. Più risorse finanziarie, grande corsa dei mercati azionari (+15,8%) e calo dell’inflazione nel mondo sono state le leve di questo exploit.

Ricchezza globale, l'Europa insieme a Medio Oriente ed Africa i motori della crescita

Ma dove, secondo UBS, si muove la ricchezza? A livello di continenti l’Europa è stata la locomotiva di crescita della ricchezza, insieme al Medio Oriente e l'Africa (tutti e tre 1/4 del valore totale). Subito dopo Asia-Pacifico e le Americhe che hanno registrato aumenti rispettivamente del 4,4% e del 3,5%. A livello di paesi la Svizzera è al top con 655.073 euro di ricchezza media seguita dagli Stati Uniti (521.102 euro).

LEGGI ANCHE: Usa, per stare "tranquilli" bisogna guadagnare almeno 186 mila dollari l'anno

La stessa Svizzera prevede che il numero degli ultra-ricchi aumenterà del 10% fino al 2028. Tra i paesi che si sono maggiormente arricchiti la Turchia, con un mercato cresciuto al ritmo più veloce dal 2008. La ricchezza dei cittadini turchi è esplosa con un +1.708% dal 2008 (misurata valuta locale). Altri paesi “fortunati” il ​​Qatar e la Russia (entrambi con un +20%) e il Sud Africa (+16%). Ma dove hanno casa i milionari?

Ricchezza globale, dove vivono i milionari

Quasi quattro milionari su dieci (38%) vivono negli Stati Uniti, poi in Europa occidentale (28%) e in Cina (10%). In termini di ricchezza pro-capite i “paperoni” si trovano in Lussemburgo (il 16% possiede almeno un milione in beni). Poi un 15% risiede in Svizzera (15%), e un restante 10% ad Hong Kong e Australia. Il futuro, sempre secondo il rapporto, sarà roseo per Taiwan che, più di tutti, aumenterà il numero dei suoi milionari.

In seconda posizione la Turchia (43%), il Kazakistan (37%), l’Indonesia (32%) e il Giappone (28%). Tra i meno ricchi di milionari, anche nel prossimo futuro (4 anni), la Grecia è in cima alla lista in compagnia della nostra Italia (9%), del Portogallo (10%) e della Spagna (12%).






in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


motori
MG celebra 100 anni di storia al Goodwood Festival of Speed

MG celebra 100 anni di storia al Goodwood Festival of Speed

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.