A- A+
Economia
Francia, le elezioni scuotono l'euro. Resta alta la volatilità dei mercati
Mercato Azionario Borsa

Francia, gli exit poll mantengono alta la volatilità dei mercati

Apertura di settimana piuttosto movimentato per la coppia EUR/USD, influenzata principalmente dai comunicati degli exit polls relativi alle elezioni francesi che, per quanto avrebbero evidenziato la vittoria del primo turno dell’estrema destra di Marine Le Pen, non è del tutto scontato l’esito finale previsto per la settimana prossima, in quanto potrebbe non essere garantita la maggioranza assoluta.

Sotto il profilo macroeconomico, la variazione nulla dell’indice dei prezzi al consumo per la spesa personale core (previsioni confermate allo 0.1%) ha contribuito a rafforzare l’idea degli investitori secondo cui la Federal Reserve potrebbe annunciare un primo allentamento monetario prima della fine dell’anno, ipotesi che, congiuntamente all’effetto delle elezioni francesi, ha riportato il tasso di cambio nuovamente in area 1.0760 in avvio di seduta.

LEGGI ANCHE: Francia, Mulè (FI): "Non voterei Le Pen. Ma Macron in Europa è stato egoista"

Per la giornata di oggi, si attendono in mattinata le rilevazioni preliminari legate all’indice dei prezzi al consumo in Germania (stime in leggero rialzo dallo 0,1% allo 0,2%), nonché le misurazioni finali relative all’attività del settore manufatturiero nell’Eurozona (indice PMI previsto invariato a 45.6 punti). Nel pomeriggio, si attendono invece gli stessi dati per gli Stati Uniti, il cui settore industriale sarebbe previsto in ripresa per l’Institute for Supply Management (indice di riferimento in miglioramento da 48.7 a 49.2 punti).

In base agli ultimi dati pubblicati nel corso del fine settimana dalla China Federation of Logistics & Purchasing, l’attività industriale tra i piccoli produttori cinesi sarebbe cresciuta al ritmo più veloce dal 2021, sorretto dal deciso incremento degli ordini esteri.

Sebbene alcuni sondaggi preliminari avessero evidenziato una relativa debolezza della domanda interna e numerosi attriti commerciali, l’indice PMI manufatturiero Caixin/S&P Global sarebbe salito a 51.8 punti a giugno, rispetto ai 51.7 di aprile. Analogamente a quanto accaduto per le altre divise, il rapido rafforzamento dell’euro di apertura di settimana ha interessato anche la coppia EUR/CNH, arrivata a quotare in zona 7.8550 in apertura di mattinata odierna.






in evidenza
Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso

Boutique eleganti, collaborazioni costose e... L'analisi

Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso


motori
CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.