A- A+
Economia
Intesa-Sanpaolo riapre il risiko bancario. Messina lancia un'Ops su Ubi

La prima banca del Paese vuole la quarta, con il coinvolgimento di UnipolSai e di Banca Popolare dell'Emilia Romagna. Con un'operazione a sorpresa tutta carta contro carta, Intesa-Sanpaolo riapre il risiko bancario lanciando in tardissima serata, al termine di un consiglio di amministrazione, un'offerta pubblica di scambio su Ubi Banca che arriva nel giorno in cui il gruppo guidato da Victor Massiah ha varato per giunta un piano industriale al 2022 stand-alone. Offerta in cui l'amministratore delegato di Intesa Carlo Messina ha messo sul tavolo 17 azioni proprie ogni 10 azioni di Ubi, per un corrispettivo che ai prezzi di chiusura delle azioni di Intesa di venerdì 14 febbraio corrisponde a una valorizzazione di 4,25 euro contro i 3,33 della chiusura di Ubi, con un premio dunque del 27,6%. L'ultimo grande deal sullo scacchiere del risiko del credito erano state le nozze di fine marzo 2016 fra il Banco Popolare e Bpm che avevano dato vita al terzo gruppo bancario italiano.

Massiah Victor1
 

L'operazione, a quanto pare, non è stata concordata ma non è nemmeno ostile e mira a "consolidare - fa sapere Intesa in una nota - la leadership" della banca nel settore dando vita a un gruppo in grado di realizzare profitti superiori ai 6 miliardi di euro al 2022. Ben due miliardi in più rispetto agli utili macinati quest'anno dall'istituto controllato dalla Compagnia Sanpaolo e dalla Cariplo. Il tutto grazie anche a 730 milioni di sinergie ante-imposte a regime. 

Intesa, che ha scelto come advisor Mediobanca e lo studio Pedersoli, ha spiegato che il deal s'inserisce in un quadro di "consolidamento nel quale i principali operatori potranno essere campioni sia europei sia extra- europei".

Il consiglio d'amministrazione di Intesa sottoporrà all'assemblea straordinaria, convocata per il 27 aprile, la proposta di aumento di capitale a servizio dell'offerta. Con il perfezionamento, Intesa avrà accesso ad oltre 3 milioni di clienti, tra retail, pmi e private di standing, di Ubi. Nel frattempo, per evitare la scure dell'Antitrust sia sulla parte bancaria sia su quella assicurativa, Messina ha raggiunto un doppio accordo sia con UnipolSai sia con Bper di cui il colosso assicurativo bolognese è primo socio con il 19,9%.

intesa sanpaolo 05
 

In caso di successo dell'Opa, la compagnia guidata da Carlo Cimbri acquisirà i rami d'azienda dei gruppi assicurativi Banca Assurance Popolari, Lombarda Vita e Aviva Vita, partecipate da Ubi. Dopodiché sosterrà un aumento da un miliardo di euro per la banca amministrata da Alessandro Vandelli che ha invece sottoscritto con Intesa un contratto che prevede l'acquisto di un ramo d'azienda composto da 1,2 milioni di clienti distribuiti su 400-500 filiali localizzate prevalentemente nel Nord Italia.

La nota di Intesa fa sapere che entro venti giorni dalla data del 17 febbraio, la banca presenterà a Consob il documento d'offerta e allo stesso tempo le istanze per l'ottenimento delle autorizzazioni da parte della Bce, Banca d'Italia, Ivass e le autorità straniere interessate all'operazione che mira ad acquisire l'intero capitale di Ubi, delistandola successivamente prima di procedere alla fusione. 

UBI Banca
 

Intesa-Sanpaolo ritiene che la revoca delle azioni favorirà gli "obiettivi di integrazione, di creazione di sinergie e crescita del gruppo". Gruppo che a deal portato a termine prevede anche l'assunzione di 2.500 giovani a fronte di 2.030 uscite (molto probabilmente prepensionamenti su base volontaria). 

Ubi, che ha appena comunicato al mercato le nuove strategie che prevedono a fine piano utili in aumento a 665 milioni di euro e un payout ratio in crescita al 40% senza mettere in cantiere operazioni di merger, non ha commentato l'offerta. E' chiaro però per il gruppo di Massiah un ribaltamento di fronte: è stato considerato fino ad oggi un potenziale cacciatore. Ora finisce preda

@andreadeugeni

 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    intesa sanpaoloops intesa sanpaolo su ubicarlo messinavictor massiah
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Camici Armani e mascherine Gucci Forniture italiane uniche al mondo

    Il coronavirus vissuto con ironia

    Camici Armani e mascherine Gucci
    Forniture italiane uniche al mondo


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Si ispira ad Avatar l’auto del futuro secondo Mercedes

    Si ispira ad Avatar l’auto del futuro secondo Mercedes

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.