A- A+
Economia
Mediobanca, Delfin vuole cambiare due terzi del cda. Ma Nagel non arretra
Alberto Nagel Francesco Milleri

Mediobanca, la sfida Nagel-Milleri continua. Ma l'assemblea ormai è alle porte...

Nonostante i tanti tavoli di discussione con proposte e controproposte non c'è accordo tra Milleri e Nagel sul nuovo cda di Mediobanca. Il tempo stringe e il fatidico 28 ottobre, giorno dell'assemblea, si avvicina sempre di più. La holding della famiglia Del Vecchio - si legge su Milano Finanza - vuole che il consiglio di Piazzetta Cuccia sia rinnovato per almeno due terzi dei componenti. Secondo Delfin, l’attuale maggioranza di consiglieri ha alle spalle più di un mandato e spesso è il frutto di vecchi assetti azionari. Ma in caso di presentazione di una lista di minoranza Delfin dovrà prima confrontarsi con la Bce.

Ma il tempo stringe per la composizione della lista del consiglio di amministrazione di Mediobanca ed entro questa settimana, o al più tardi all’inizio della prossima, - prosegue Milano Finanza - l’amministratore di Piazzetta Cuccia Alberto Nagel e il numero uno di Delfin Francesco Milleri dovranno trovare la quadra su quanti consiglieri espressione della holding della famiglia Del Vecchio entreranno.

Leggi anche: Petrolio: prezzi ai massimi da novembre dopo i tagli dell'Opec+

Leggi anche: "Dovete super-tassare i miliardari". La lettera aperta ai vertici del G20

Iscriviti alla newsletter
Tags:
delfinmediobancamillerinagel





in evidenza
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Cronache

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO


motori
Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.