A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Pompea, al via una campagna di rebranding per ridefinire la marketing strategy

Pompea ridefinisce la sua strategia di marketing lanciando la campagna di rebranding “The Real Comfort”

Pompea, storica società fondata in provincia di Mantova (più precisamente a Medole) e leader nel settore dell’intimo e della calzetteria, annuncia il lancio della campagna di rebranding “The Real Comfort”.

Il progetto, che include il lancio di una strategia marketing a 360°, ha come obiettivo il riposizionamento di Pompea come brand leader del comfortwear di tendenza, con prodotti di qualità a un prezzo accessibile, adatti a tutti e nel rispetto dell’ambiente. Un brand familiare, che rinnova il proprio look a partire dal nuovo logo: lo storico scudo, che rappresentava sicurezza e difesa, diventa un mezzo scudo che sovrasta le lettere “mp” del nome Pompea e che ricorda visivamente la casa, simbolo di sicurezza, comfort e intimità quotidiana, valori fondamentali del brand.

“Siamo felici di poter finalmente comunicare a clienti e stakeholder la nuova era di Pompea”, ha affermato Marica Garosi, Presidente di Pompea. “Consapevoli della storia del brand, diventato negli anni ‘90 leader nel mondo dell’intimo e della calzetteria, il nostro obiettivo è guardare al futuro, alle nuove esigenze del consumatore, con un occhio attento alla sostenibilità, al fine di diventare il punto di riferimento del nuovo comfortwear di tendenza”.

La nuova strategia ha previsto innanzitutto una ridefinizione dell’offerta merceologia attraverso il redesign dell’intera collezione basata sull’expertise decennale dell'azienda.

Pensando in particolare alla grande distribuzione organizzata, Pompea ha previsto per le collezioni intimo una nuova presentazione in pack completamente realizzato con materiale sostenibile certificato SFC, seguendo la filosofia stessa dei prodotti. La scelta di passare dall’utilizzo della gruccia “a perdere” al pack, corrisponde alle richieste del consumatore contemporaneo, che esige sicurezza, nonché una maggiore protezione del capo.

Sempre nell’ottica della trasparenza nei confronti del consumatore, Pompea ha pensato a dei pack “parlanti”, ovvero interattivi con l’e-commerce. Sul retro di ogni confezione è infatti presente un QR-code che rimanda ad una scheda prodotto con le informazioni sui materiali e sul come e dove ciascun articolo è stato realizzato, denominato dall’azienda "MP traceability system", un sistema di valutazione da 0 a 100 a seconda della materia prima utilizzata, del come il prodotto è stato realizzato, del packaging, della prossimità e del trasporto. Anche per quanto riguarda la calzetteria il pack esterno è realizzato con materiale sostenibile, mentre l’involucro in plastica è prodotto con materiale riciclato.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    pompea rebrandingmarica garosimarica garosi pompeaimprese italianepompea 2021
    i più visti
    in evidenza
    Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

    L'inverno è lontano

    Ognissanti, caldo quasi estivo
    Alta pressione da Nord a Sud


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

    Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.