A- A+
Economia
Prada, Bertelli passa il testimone al figlio: chi è il futuro ceo
Lorenzo Bertelli

Rampollo doc di 33 anni, laureato in filosofia e con un patrimonio teorico di 11,4 miliardi

C’è sempre un momento nelle imprese di famiglia in cui il padre (o patriarca) decide di passare il testimone ai figli. Salvo qualche rara eccezione – come nel caso delle turbolente vicende di Bernardo Caprotti patron di Esselunga o della guerra intestina al clan De Benedetti tra l’ingegnere da una parte e i figli Marco e Rodolfo dall’altra – questo cambio di passo avviene in maniera naturale, raramente traumatica. 

Doris e Berlusconi, ad esempio, hanno già da tempo dato il via libera alla seconda generazione nelle loro creature, e i risultati danno loro ragione. Per questo, quando Patrizio Bertelli, amministratore delegato del gruppo Prada (e 622° uomo più ricco del mondo secondo Forbes) ha annunciato di essere pronto a cedere il passo si è capito che iniziava a tirare una nuova aria nella galassia del lusso.

Bertelli, 75 anni, ha dichiarato che il figlio Lorenzo “ha l’attitudine giusta” e che questo passaggio è un fatto normale. Per il momento Miuccia, la madre che di anni ne ha 72, non si è ancora pronunciata. D’altronde, se il marito è la parte più squisitamente operativa, è lei che ha da sempre dettato la linea creativa della maisonForbes attribuisce alla stilista lo stesso patrimonio del marito, cioè 5,7 miliardi.

E poiché l’aritmetica è piuttosto semplice significa che il figlio Lorenzo può contare su un patrimonio teorico di 11,4 miliardi. Diciamo che è un buon punto di partenza. Il giovane – ha 33 anni – è laureato in filosofia e ha una passione per i rally. Nel 2016, con la sua Ford Fiesta RS WRC ha partecipato al mondiale chiudendo con 5 punti al ventiduesimo posto assoluto.

La sua prima e unica vittoria nella categoria WRC2 del modiale di rally 

Non si tratta di una carriera memorabile la sua anche se nel 2014, nella categoria inferiore WRC2 ha conquistato la sua prima e unica vittoria. Ma è naturale che Lorenzo Bertelli abbia ben presto preferito tornare ritornare a occuparsi degli affari di famiglia. L’azienda, infatti, si compone di quattro brand dell’abbigliamento (Prada, Miu Miu, Church’s e Car Shoes), cui si aggiunge la Pasticceria Marchesi.

(Segue...)

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ceo prada patrizio bertellilorenzo bertelliprada
    i più visti
    in evidenza
    Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

    Le foto delle vip

    Ferragni spettacolare a Parigi
    Calze a rete e niente slip


    casa, immobiliare
    motori
    Renault svela gli interni della nuova Austral

    Renault svela gli interni della nuova Austral

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.