A- A+
Economia
Stellantis valuta la cessione di Comau. I robot verso la Borsa, servono fondi
Carlos Tavares

Stellantis, si cerca una soluzione per i robot di Comau. Il rischio mani straniere

Stellantis cerca nuovi fondi e sta valutando la cessione di Comau. Il gruppo automobilistico studia una strada per valorizzare la società specializzata nell'automazione industriale e nella robotica. La strada maestra - si legge sul Corriere della Sera - resta quella dello sbarco in Borsa, già programmato all'atto della fusione fra Fiat-Chrysler e Peugeot e poi rinviato più volte. Come spesso succede in questi casi, i progetti di quotazione non escludono la possibilità di una cessione in caso di offerte irrinunciabili. Così, per esempio, è accaduto a Magneti Marelli, avviata da Fca verso la Borsa e poi venduta con un colpo di scena al fondo Kkr per 6,2 miliardi. Nei mesi scorsi - prosegue Il Corriere - la Fim-Cisl ha paventato il rischio che la società finisca in mani straniere.

Già in passato, secondo indiscrezioni, per l’azienda con sede a Grugliasco (Torino) si sarebbero fatti avanti gruppi di matrice cinese, ma le loro proposte sarebbero state respinte, se non altro per motivi di opportunità geopolitica. Contattato dal Corriere, un portavoce di Comau ha detto che "il piano per lo spin-off procede", precisando che "al momento non è possibile aggiungere ulteriori dettagli".

Leggi anche: Mediobanca, il grande gelo Milleri-Nagel. E Caltagirone non ha fretta

Leggi anche: Tassa su extraprofitti, le banche frignano ma quando lo Stato le salva godono

 

Sotto la guida di Pietro Gorlier, l’azienda ha intrapreso un percorso di diversificazione geografica e industriale. Le filiali estere valgono circa l’80% degli 1,1 miliardi di ricavi di Comau. L’azienda ha poi ha siglato un’intesa nella cantieristica con Fincantieri, sta sviluppando progetti nella robotica con Intrinsic (Google) e nella mobilità elettrica. Soprattutto, nell’ottica di un futuro da società autonoma, Comau sta lavorando per rendersi indipendente dalla casa-madre.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
stellantis





in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


motori
Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.