A- A+
Economia
Superbonus 120%, esultano gli imprenditori. Maxi-sconti per chi assume

Superbonus assunzioni, maxi sconti per chi assume. Ecco come funziona

Al via il decreto attuativo del governo sul Superbonus, ma tranquilli non si tratta di un rivisitazione di quello grillino, rivelatosi assai nefasto per le casse pubbliche, legato alle ristrutturazioni edilizie, ma di quello molto più produttivo, destinato alle imprese che vogliono assumere.

Il testo stabilisce che per i titolari di reddito d’impresa e gli esercenti arti e professioni è prevista, ai fini della determinazione del reddito, una maggiorazione del costo del lavoro ammesso in deduzione di un importo pari al 120% del costo riferibile all’incremento occupazionale in presenza di nuove assunzioni di dipendenti con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, compresi quelli a tempo parziale, nonché una ulteriore deduzione, in presenza di nuove assunzioni di dipendenti con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, anche a tempo parziale, rientranti nelle categorie di lavoratori meritevoli di maggiore tutela.

LEGGI ANCHE: Lavoro, oltre 71mila posti in Italia creati grazie a investimenti spagnoli

A questo, si fa sapere da fonti governative, andrà poi aggiunta anche la misura relativa alle assunzioni per donne, giovani e per il sud Italia, come previsto dal fondo Coesione.

Inoltre è di martedì scorso la notizia che la Ue, grazie anche al lavoro di tenace diplomazia portato avanti dal ministro Fitto (che molti ormai danno quasi per scontato ossimo commissario europeo), ha prorogato la decontribuzione al sud Ialia per le imprese meridionali. Insomma, un pacchetto di misure che non potrà dare risultati sul piano dell’occupazione, che da mesi sta già mostrando risultati record sul piano di nuovi posti di lavoro e sul calo della disoccupazione.        

Secondo gli utili dati ISTAT la disoccupazione è calata al 6,9% a maggio. L'istituto di statistica ha anche segnalato che l'occupazione è cresciuta (+0,4%, pari a +84mila unità) per uomini e donne, per dipendenti e autonomi e per tutte le classi d’età a eccezione dei 25-34enni che hanno registrato un calo. Il tasso di occupazione è così salito al 62,3% (+0,1 punti). E ora questa misura che viene considerata iconica soprattutto da Fratelli d'Italia, che l’aveva inserita nel programma e che l'ha fortemente voluta. 

LEGGI ANCHE: Lavoro, maxi sconto del 120% per chi assume a tempo indeterminato

"Il governo Meloni ha varato un'altra importante misura di sostegno all'occupazione - ha dichiarato Francesco Filini, responsabile programma del partito della premier Meloni - Si tratta di una maxi deduzione al 120 per cento del costo del lavoro per quelle aziende che intendono assumere con contratti a tempo indeterminato. E' una storica proposta di Fratelli d'Italia che era stata presentato già nella scorsa legislatura, che era nel nostro programma di governo e che adesso diventa realtà: più assumi meno paghi tasse. Intendiamo in questo modo continuare lungo la via tracciata da questo governo dall'inizio del suo mandato, che ha consentito di invertire la tendenza nel mercato del lavoro ottenendo il record di occupazione e portando la disoccupazione ai minimi”.

Secondo i proponenti la misura avrebbe come obiettivo quello di, non solo aumentare l’occupazione, ma anche un chiaro tentativo di stabilizzarla, dando alle imprese e agli esercenti arti e professioni uno strumento in grado di consentire l’assunzione di personale a tempo indeterminato.






in evidenza
Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

Autografi e selfie

Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi


motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.