A- A+
Economia
Superbonus, allarmismi inutili: ecco perchè i crediti non generano debito

Superbonus e bonus edilizi, ecco perchè non capire come funziona l'economia è una cosa grave 

Cosa senti sul superbonus? Scegliamo un editoriale tra i tanti: “Le agevolazioni edilizie esagerate volute dal Conte bis hanno dato spazio a truffe e creato una bolla gigantesca. Poi Eurostat ha detto che quei crediti erano deficit e l’Italia ha rischiato il crac. Unica soluzione: fermare tutto”. Ecco, questo significa non capire come funziona l’economia, non capire che si genera debito quando il reddito cala non quando cresce. Qui vedi la “bolla gigantesca” che il governo vuole fermare dell’attività di costruzioni ed edilizia in Italia che dal 2009 era crollata del 60%, a livelli che non si vedevano dagli anni ‘50 e che con il superbonus 110 era ritornata al livello dell’anno 2000.

Grafici
 

Ad esempio, le costruzioni sia residenziali che non in termini di superficie sono crollate dell’80% in Italia dal 2000 e in termini di contributo al PIL si è passati dal 15% degli anni del miracolo economico e dell’8-9% degli anni ‘80 al 4,5% preCovid.

 

Grafici
 

 

 

Questa è la percentuale più bassa d’Europa Share of construction in GDP - Data Portal - United Nations Economic Commission for Europe (unece.org) e il piccolo boom del Superbonus riportava il contributo dell’edilizia al PIL in Italia nella media europea. Questo crollo ha fatto aumentare o calare il debito pubblico? Nella maggior parte poi dei paesi del mondo, in America, nel Nord Europa specie Scandinavia, in Asia e Medio Oriente in particolare, esiste sia una bolla immobiliare come aumento dei prezzi di tutti gli immobili senza precedenti, sia anche una bolla nel senso delle costruzioni ed edilizia. Quando si parla di “bolla” quindi forse si confonde l’Italia con la Cina, dove mentre da noi crollava del 60% la produzione edilizia è aumentata di quasi dieci volte negli ultimi 20 anni.

 

Grafici
 

 

 

Come ha fatto la Cina? Dove “ha trovato i soldi” per costruire dieci volte di più? RIsparmiamo altri grafici e invitiamo a controllare che la Cina ha aumentato di dieci volte la quantità di moneta che circola pompando moneta con le banche pubbliche e ha portato il debito totale al 300% del PIL (come l’Italia, se guardi a tutto il debito). Evidentemente però produrre di più, far lavorare e far crescere il reddito anche a ritmi forsennati come in Cina consente di gestire il debito. Tornando ai crediti fiscali del superbonus però sono “deficit” ma non sono “debito”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
economiainflazioneoccupazionepil





in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex


motori
Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.