A- A+
Spettacoli
Alessandro Borghese 4 ristoranti a Bergamo

Arriva a Bergamo l’ottava tappa di Alessandro Borghese 4 Ristoranti – la produzione originale di Sky prodotta da DRYMEDIA – in onda domani, martedì 6 marzo alle ore 21.15 su Sky Uno HD.

Nella città lombarda chef Alessandro Borghese sceglierà il miglior ristorante di cucina bergamasca contemporanea tra: Benigni Ambulatorio Gastronomico, La Tana, Osteria Tre Gobbi e Lalimentari.

In ogni puntata, quattro ristoratori di una stessa area geografica si sfidano per stabilire chi tra di loro è il migliore in una determinata categoria. Ogni ristoratore invita a cena gli altri 3 ristoratori che, accompagnati da chef Borghese, commentano e votano con un punteggio da 0 a 10 per locationmenuservizio e conto. In palio per il vincitore di ciascuna puntata, il titolo di miglior ristorante e un contributo economico da investire nella propria attività.

Ogni cena è preceduta dalla scrupolosa ispezione di chef Borghese del ristorante che passa in rassegna tutti gli angoli del locale. Mentre, nel corso della cena, si concentra sul personale di sala, che mette alla prova su accoglienza, servizio al tavolo, descrizione del piatto e del vino. Solo alla fine scopriamo il giudizio di chef Borghese che, con i suoi voti, può confermare o ribaltare l’intera classifica che incorona il migliore ristorante della puntata. E, non mancherà una novità: da questa edizione, Alessandro ha a disposizione un bonus di 5 punti che gli permette di giudicare un elemento in più e che rende la sfida ancora più imprevedibile.  

Tutti i ristoranti che partecipano al programma sono identificabili attraverso un “bollino” 4 RISTORANTI esposto all’esterno, una rete di locali testati da chi se ne intende: i ristoratori stessi.

Alessandro Borghese 4 Ristoranti è una produzione originale Sky realizzata da DRYMEDIA. Scritto da Alessandro Borghese, Francesca Capua, Monia Palazzo. La regia è di Gianni Monfredini.

OTTAVA PUNTATA – MIGLIOR RISTORNTE DI CUCINA BERGAMASCA CONTEMPORANEA

BENIGNI AMBULATORIO GASTRONOMICO (Bergamo Bassa)

Paolo è “un bergamasco doc”. Il menù è senz’altro una rivisitazione della cucina bergamasca, alla quale si aggiungono piatti più sfiziosi, come ad esempio le tapas con prodotti tipici bergamaschi. Il ristorante è arredato interamente con materiali di riciclo e oggetti comprati ai mercatini. Nell’aspetto è sicuramente un locale di stile internazionale, al suo interno ci sono prodotti selezionati da lui e dal suo socio provenienti da tutta Italia. Questi prodotti sono venduti al dettaglio oltre che utilizzati nei piatti.

LA TANA (Bergamo Alta)

Alessandro si occupa della gestione della sala, dei vini e del rapporto con i clienti. Si sente un bergamasco 2.0. Sul menu si trovano i casoncelli e la polenta, prodotti che “non si toccano perchè la polenta per i bergamaschi è un’istituzione”. Sulla carta c’è spazio anche per piatti non bergamaschi e un po’ innovativi come “la polenta servita con le acciughe spagnole del Cantabrico”. Il ristorante si trova a Bergamo Alta ed è un locale storico del 1500. Alessandro e suo fratello hanno cercato di arredarlo con elementi colorati che danno un po’ di leggerezza agli interni.

OSTERIA TRE GOBBI (Bergamo Bassa)

Marco ama follemente il suo lavoro e rivendica le umili origini del suo ristorante gestito un tempo dalla sua famiglia, in maniera rustica e casalinga. La cucina dell’Osteria Tre Gobbi è stata sempre tipica e tradizionale, ma da poco ha assunto un’impronta più moderna. La location è storica, Marco ci racconta che si tratta de “l’osteria più antica di Bergamo” e che “addirittura ci veniva Donizetti.  Per lui “oggi è l’osteria del rione”, all’ingresso si trova l’angolo bar, poi si passa alla sala da pranzo e per concludere c’è il dehor estivo. All’interno della sala spazio anche per arredamenti rustici e antichi “abbiamo mantenuto tutto quello che c’era da prima”.

LALIMENTARI (Bergamo Alta)

Paolo si definisce “da uno a 10, bergamasco 11”. Oltre a lavorare in cucina, si reca anche in sala, dove si occupa di consigliare i vini.  La cucina di Paolo è assolutamente tradizionale. Il ristorante è coloratissimo e moderno, nonostante si trovi in una location storica: una torre del 1100 di Bergamo alta. Il locale è di piccole dimensioni e permette di cucinare come lo si farebbe in una cucina di casa. L’arredamento e gli accessori sono curati e ricercati: bicchieri dai colori sgargianti e diversi tra loro, vini, prodotti alimentari e stoviglie, frigorifero in bella vista, tavoli in legno massiccio. Nel ristorante si respira proprio aria di casa.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alessandro borghese4 ristorantibergamo
in evidenza
Hunziker-Trussardi: è finita “Dopo 10 anni ci separiamo”

Spettacoli

Hunziker-Trussardi: è finita
“Dopo 10 anni ci separiamo”

i più visti
in vetrina
Belen e Stefano insieme dopo la rottura con Antonino: è ufficiale

Belen e Stefano insieme dopo la rottura con Antonino: è ufficiale


casa, immobiliare
motori
Peugeot 208, novità importanti per rimanere leader del mercato

Peugeot 208, novità importanti per rimanere leader del mercato


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.