A- A+
Esteri
Amanda Gorman, la giovane poetessa che sogna la presidenza degli Stati Uniti
(fonte Lapresse)

Amanda Gorman è diventata, a 22 anni, la più giovane poetessa a partecipare ad una cerimonia di inaugurazione di un presidente degli Stati Uniti. Il testo che ha recitato di fronte al mondo, The Hill We Climb, è stato un ritratto perfetto, musicato con la cadenza delle parole, delle divisioni che la furia di Donald Trump ha lasciato nel paese.

E’ stato un appello di speranza per tutte le persone dimenticate dal repubblicano, persone come lei : un'afroamericana cresciuta da una madre single in un quartiere povero multiculturale di Los Angeles, dove è nata.

Gorman è stata premiata nel 2017 a New York, a 19 anni, con il premio National Youth Poet Prize, assegnato dall'organizzazione Urban World, ai giovani talenti della poesia.

La giovane , nata nel quartiere di Watts, a sud di Los Angeles, è stata premiata anche per il suo lavoro di attivista nella comunità, dove ha organizzato tour nelle librerie della contea e corsi di scrittura creativa per giovani.

Amanda figlia di un insegnante di prima media a Watts, un quartiere dimenticato a maggioranza nera e latina dice che “La mia origine mi ha dato il valore dell'istruzione. Non solo per me, ma per gli altri. Mi ha stimolato a far crescere la mia formazione ad un livello superiore”. A Watts solo il 3% dei residenti ha un'istruzione superiore.

I corsi tenuti da Amanda iniziano sempre con due domande agli studenti del laboratorio di poesia: “Chi ti ha portato sulle spalle? Cos'è che ti muove?. E poi tre frasi che rappresentano il mantra ripetuto all’inizio di ogni sua poesia "Io sono la figlia di scrittori neri che discendono dai combattenti per la libertà che hanno spezzato le loro catene e cambiato il mondo".

Per la giovanissima poetessa la poesia rappresenta un'arma di cambiamento sociale. I suoi versi raccontano i problemi della sua generazione, l'emarginazione delle minoranze, il cambiamento climatico, le diseguaglianze economiche e il razzismo.

Gorman, che ammette sempre di avere avuto sempre un piccolo difetto di pronuncia, è diventata in breve una star nazionale sebbene abbia scritto un solo libro di poesie, “The One for Whom Food Is Not Enough” autopubblicato nel 2015.

Il prossimo lavoro sarà un libro illustrato per bambini, ai quali vuole ricordare che "hanno il potere per trasformare il mondo”.

E le parole della giovane afroamericana Amanda, all’insediamento di Joe Biden, hanno toccato l’anima di un grande paese, mai come adesso diviso, ma che sente il bisogno di ritornare a prosperare vivendo in pace e tranquillità.

Commenti
    Tags:
    gormanpoetessabidenamericarazzismo
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Filippo trasferito in altro ospedale La Royal Family "supplica" Harry

    "Accertamenti cardiaci"

    Filippo trasferito in altro ospedale
    La Royal Family "supplica" Harry

    i più visti
    in vetrina
    Georgina Rodriguez bikini spettacolare. Lady CR7: "Mi piaccione le mie.." FOTO

    Georgina Rodriguez bikini spettacolare. Lady CR7: "Mi piaccione le mie.." FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-Benz Classe C: una storia tutta da raccontare

    Mercedes-Benz Classe C: una storia tutta da raccontare


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.