A- A+
Esteri
Corea del Nord, Kim: "Lanciato missile nucleare in grado di colpire gli Usa"

NordCorea: "testato nuovo missile, puo' portare testata nucleare"

La Corea del Nord ha confermato il lancio con successo di un nuovo missile balistico "di medio raggio", che ha battezzato Hwasong 12, e che secondo Pyongyang e' capace di portare una testata nucleare "di grandi dimensioni".

Lo ha riferito l'agenzia statale di notizie Kcna, secondo la quale al lancio di domenica ha assistito il leader del regime, Kim Jong-un. Pyongyang ha accusato gli Usa di "tiranneggiare" i Paesi che non hanno un arsenale nucleare e ha avvertito Washington di non mentire sostenendo che la sua terraferma non e' alla portata del missili nordcoreani.

Per affrontare la questione, domani martedi' e' stato convocato il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, su richiesta di Usa e dei suoi alleati Corea del Sud e Giappone. Secondo l'agenzia nordcoreana, il missile ha raggiunto un'altitudine di 2.111,5 chilometri ed e' volato per 787; e il test puntava a "verificare le specifiche tattiche e tecnologiche di un missile balistico di nuova concezione in grado di trasportare una testata nucleare pesante e di grandi dimensioni". Pyongyang ha avvertito gli Usa a non provocare sostenendo che "il suo territorio nazionale e le operazioni nel Pacifico" sono all'interno della gittata dei suoi missili:"Se gli Stati Uniti tentano goffamente di provocare la Corea del Nord, non sfuggira' al suo peggiore disastro della storia". Al lancio era presente Kim il quale ha spronato scienziati e tecnici a "non sedersi sugli allori" e lavorare a ulteriori "armi nucleari e metodi di lancio" fino a che gli Usa "non facciano la scelta giusta". Gli esperti considerano il test come il piu' efficiente mai realizzato, che tra l'altro dimostra un significativo progresso nelle capacita' tecniche di Pyongyang: e' da considerarsi un successo perche' avendo percorso 700 chilometri avrebbe potuto colpire qualsiasi punto della Corea del Sud, dove tra l'altro sono di stanza oltre 28.000 soldati americani (la distanza tra la zona di lancio di Kusong in Corea del Nord, a Busan, la punta estrema meridionale della Corea del Sud, e' di poco piu' di 610 chilometri. Non solo. Il missile e' stato lanciato alla sua angolatura maggiore (in tal modo non ha costituito una minaccia per i Paesi vicini): l'altitudine raggiunta indica dunque che e' stato lanciato a una traiettoria alta, che limita la distanza laterale raggiungibile; ma se fosse stato lanciato a una traiettoria standard, avrebbe avuto una gittata di almeno 4mila chilometri (in grado di raggiungere dunque la base statunitense di Guam, l'Andersen Air Force base, dove sono posizionati i caccia bombardieri pesanti Usa B-1s, B-2s e B-52s.). "Il riuscito test missilistico nordcoreano rappresenta un livello di performance che non era mai stato visto in un missile di Pyongyang", ha scritto l'ingegnere aerospaziale John Schilling sul blog 38NOrth, pubblicato dall'Istituto coreano-statunitense della Johns Hopkins University. La notevole altitudine e il prolungato tempo di volo, 30 minuti secondo gli americani, indicano dunque che si tratta di un missile con una gittata estesa. Non e' affatto chiaro invece se effettivamente la Corea del Nord abbia raggiunto una capacita' tecnologica tale da essere in grado di miniaturizzare una testata nucleare e poi montarla su un missile. La Corea del Nord inoltre non ha mai testato un missile intercontinentale che sarebbe in grado di raggiungere gli Stati Uniti.

Tags:
corea del nordkim
in evidenza
Giulia Pelagatti... a tutto sport Talisa Ravagnani, ex star di Amici

Striscia la Notizia, sexy veline

Giulia Pelagatti... a tutto sport
Talisa Ravagnani, ex star di Amici

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.