A- A+
Esteri
"Russia pronta a usare l'arma nucleare tattica. Europa e Nato nel mirino"

Russia, Paniccia: "Per il momento non ritengo possibile un colpo di stato contro Putin"


"In questo momento non vedo la possibilità di un'estensione del conflitto in tutta Europa". Lo spiega ad Affaritaliani.it Arduino Paniccia, presidente della Scuola di guerra economica e competizione internazionale di Venezia (Asce), parlando dell'invasione russa in Ucraina. "Non vi sono stati segnali in questo senso né da parte degli Stati Uniti, né dell'Alleanza Atlantica. La Nato, fin dalla sua nascita, è una struttura difensiva e potrebbe intervenire militarmente soltanto nel caso in cui si verificasse l'invasione di un territorio o di un Paese membro. In questa fase non ritengo plausibile questa possibilità".

Quanto alla minaccia nucleare evocata da Putin, Paniccia spiega: "La Russia ha messo in stato di allerta non solo il sistema nucleare difensivo ma anche quello offensivo, si tratta di una risposta intimidatoria e di deterrenza rispetto alla decisione del Regno Unito di non inviare solo armi in Ucraina ma anche uomini passando da Paesi Nato. Per Putin è stato superato il limite e sono scattate le minacce. Per ora siamo alla guerra mediatica e alla propaganda. Ma c'è anche un secondo punto: rivendicare la propria forza nucleare nel 2022 significa che, dopo due anni di pandemia, lo stato maggiore dell'esercito russo ha inserito l'Unione europea tra i Paesi più deboli del mondo. Qui non siamo più al livello delle bordate mediatiche e di comunicazione. La dottrina russa prevede che in casi estremi l'arma nucleare tattica possa essere usata e se il conflitto diventasse di larga scala, nessuno se lo augura ovviamente, i russi potrebbero colpire con ordigni nucleari anche Paesi che appartengono alla Nato. Anche se ritengo che le più esposte siano le nazioni asiatiche", spiega Paniccia.

Potrebbe esserci un colpo di stato contro Putin a Mosca? "Per il momento non lo ritengo possibile. Le forze armate russe non hanno mai dato dimostrazione di ostilità verso il potere politico o di poter sostituire Putin. Negli ultimi decenni, anche nei momenti più difficili e di debolezza per l'Unione Sovietica, come la guerra in Afghanistan, non si è mai palesata la possibilità che i militari prendessero il potere a Mosca. Penso piuttosto a un eventuale disastro economico in Russia con una caduta economica e sociale. Il vero problema per Putin sarebbero gli oligarchi, che potrebbero ritirare il loro sostegno al Cremlino per effetto delle sanzioni dell'Occidente", conclude Paniccia.

 

Leggi anche: 

Ucraina, Fratoianni: "Bombe e armi chiamano altre bombe e altre armi"

Armi all'Ucraina, “Serviva delibera esplicita Italia Paese pacifista"

Ucraina, boicottaggio del discorso di Lavrov: i diplomatici lasciano la sala

Accordo Xi-Putin, tutto il gas alla Cina: maxi contratto con Gazprom è realtà

Ucraina, Long Covid e salute psicofisica: gli 007 Usa preoccupati da Putin

“Ma quale Russia?! Questa è l’Ucraina!”: parla l'autore di uno spot profetico

La Stampa, Annalisa Cuzzocrea promossa vicedirettrice

Ucraina, civile trova una mina anti-uomo sulla strada e la sposta. VIDEO

Edison, Ronan Lory è il nuovo Chief Financial Officer del Gruppo

Banca Ifis, a sostegno della ricerca contro il tumore della prostata

SEA, Aeroporti di Milano e AFI al via la mostra “Berbere Portraits”

Commenti
    Tags:
    arduino panicciacrisi ucrainarussia guerra mondiale nucleareterza guerra mondiale nucleare





    in evidenza
    Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

    Vota il sondaggio di Affari

    Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

    
    in vetrina
    Affari in rete/ Elezioni Sardegna, Verdini e Kiev: i meme su Meloni-Salvini

    Affari in rete/ Elezioni Sardegna, Verdini e Kiev: i meme su Meloni-Salvini


    motori
    Jeep conferma la leadership nei SUV in Italia

    Jeep conferma la leadership nei SUV in Italia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.