A- A+
Esteri
Gerusalemme, due forti esplosioni in pieno centro: morto un 16 enne, 31 feriti

Gerusalemme, due esplosioni e l'ombra della Jihad islamica

Gerusalemme è sotto choc per le due esplosioni avvenute in pieno centro che hanno causato la morte di un ragazzo di 16 anni e il ferimento di almeno altre 31 persone. Lo ha reso noto la polizia israeliana, La prima deflagrazione, nella porta occidentale della città, è avvenuta nei pressi di una fermata di autobus, in quel momento molto affollata. In città, ha aggiornato la radio militare, è stato elevato lo stato di allerta nel timore che ci siano altri ordigni in procinto di esplodere.

La polizia pensa ad un attacco coordinato. La prima è avvenuta vicino alla stazione centrale degli autobus all'ingresso della città, ai margini del quartiere di Ramot. La polizia israeliana ha affermato che l'esplosione sembra essere stata causata da una bomba collocata in una borsa vicino ad un autobus. Sul veicolo sono visibili, riferisce il Jerusalem Post, i fori causati dalle schegge. La seconda esplosione è avvenuta pochi minuti più tardi ad un incrocio nello stesso quartiere. La Jihad Islamica parla di "operazioni eroiche".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
esplosioni gerusalemme





in evidenza
Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"

Guarda il video

Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Nuova DACIA Sandero Streetway Journey: eleganza e tecnologia urbana

Nuova DACIA Sandero Streetway Journey: eleganza e tecnologia urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.