A- A+
Esteri
Guerra, addio alla storica neutralità: Finlandia e Svezia nella Nato in estate
Magdalena Andersson, prima ministra svedese
Sanna Marin, premier finlandese

Finlandia e Svezia verso la Nato, Mosca ha commesso un enorme "errore strategico" 

Finlandia e Svezia si preparano ad aderire alla Nato, anche prima dell'estate, abbandonando definitivamente la loro storica “neutralità”. La Russia avrebbe così commesso un “enorme errore strategico”. A rivelarlo è il Times che cita un rapporto di funzionari degli Stati Uniti.

A Washington, secondo quanto riferiscono le fonti Usa, si punta molto su questo scenario, che di fatto allargherebbe la Nato da 30 a 32 Paesi, e le fonti interpellate dal quotidiano britannico riportano che l'adesione di entrambi i Paesi nordici è stata "un argomento di conversazione" affrontato a più riprese durante la riunione dei ministri degli Esteri dell'Alleanza atlantica della scorsa settimana a cui hanno partecipato, per l'appunto, anche Svezia e Finlandia.

La Finlandia potrebbe presentare la domanda di adesione già a giugno, dopo un referendum nazionale, mentre la Svezia seguirebbe tale passo subito dopo. Sanna Marin, la premier finlandese, ha affermato che èp giunto il momento per la Finlandia riconsideri seriamente la sua posizione sulla Nato.

"La Russia non è il vicino che pensavamo fosse", ha detto Marin nei giorni scorsi, esortando a prendere la decisione "in modo completo ma rapido". "Penso che terremo delle consultazioni molto attente, ma non ci stiamo dedicando più tempo del necessario in questo processo, perchè la situazione e', ovviamente, molto grave", ha spiegato la prima ministra. 

La Svezia, invece, sta effettuando una revisione della politica di sicurezza che si concluderà entro la fine del mese prossimo, seguendo sostanzialmente la tabella di marcia imposta anche dal governo finlandese. "Non escludo in alcun modo l'adesione alla Nato", ha detto quindici giorni fa Magdalena Andersson, la prima ministra svedese.

Le autorità dei due Paesi stanno lavorando insieme per costruire un consenso interno ma, sottolineano i funzionari, le decisioni definitive saranno prese in modo indipendente. Entrambi gli Stati scandinavi si devono confrontare con la presenza della Russia nel Mar Baltico e la Finlandia condivide un confine terrestre di 1.335 chilometri. 

Leggi anche: 

"Governo, Draghi lascia (a breve). Elezioni dopo l'estate. Quasi fatta

Guerra Ucraina, conta solo la Russia. Occhi chiusi su altri regimi e dittature

Sondaggio, chi premier dopo le elezioni? I risultati. Classifica e tabella

Pd, in arrivo il nuovo libro di Bettini: è attesa la "bomba" sul partito

Pace o condizionatori? La terza via: che Draghi andasse via!

Guerra Ucraina, la Cina teme conflitto con gli Usa e accelera sul nucleare

Vino Made in Italy, fatturato record a 13 miliardi di euro

Casellati: "Gian Paolo Pasolini". No comment

BPER Banca, Mandelli: “Il mercato dei capitali è una sfida"

Gruppo FS Italiane: nuovo Parkin’ Station per la Stazione Centrale di Milano

Commenti
    Tags:
    guerra ucrainanatoterza guerra mondiale





    in evidenza
    Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce

    La coppia più famosa del giornalismo

    Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

    Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.