A- A+
Esteri
Guerra, i sopravvissuti ucraini deportati a Rostov. Russificazione o morte

Guerra, il drammatico bivio per gli ucraini sopravvissuti a Volnovakha

La guerra in Ucraina continua senza sosta. L'esercito di Putin avanza con l'obiettivo di conquistare l'intero Paese e annetterlo alla Russia. Per farlo si utilizzano vari metodi, alcune città vengono accerchiate e preservate, altre totalmente distrutte. Una di queste - si legge su Repubblica - è Volnovakha, conquistata dalle truppe di Mosca: devastazione totale e cadaveri nelle strade. Qui gli uomini del partito di Putin indottrinano i civili, poi costretti a emigrare a Rostov-sul-Don. I russi promettono alle persone disperate che non hanno più nulla una nuova vita. Offerte di pensioni, sussidi in cambio dell' emigrazione verso la Russia. Per i più poveri una vera deportazione. Entrando a Volnovakha - fronte Sud della guerra di Putin il giorno dopo la sua capitolazione, questo è lo spettacolo offerto dalle truppe di Mosca.

Sono le armi - prosegue Repubblica - che il Cremlino usa per sconfiggere e poi integrare nella propria amministrazione le popolazioni dei territori che man mano conquista. Portando avanti così un processo di russificazione che punta a rendere perpetua la presenza russa in Ucraina. Entrando nell’area urbana si nota subito come non ci sia più nemmeno un palazzo intatto. I bombardamenti sono stati a tappeto e Volnovakha è stata completamente rasa al suolo. Per le sue strade innevate ci sono solo macerie, carcasse di carri armati e di altri mezzi pesanti, armi abbandonate, pattuglie dei miliziani russi. Soprattutto ci sono i cadaveri dei soldati ucraini caduti in battaglia. Alcuni sono in mezzo alle macerie, in posizioni rigide, congelati dal freddo glaciale dell’inverno ucraino. Non è rimasto più nulla.

Leggi anche: 

" Spie, inizia processo Biot: colpevole ma non si possono conoscere le prove"

Covid, in Italia record di morti: ma a cosa sono servite tutte le restrizioni?

Catasto, Fragomeli (Pd): "La Lega mette a rischio la tenuta del Governo"

Chi è Dario Fabbri, l'analista politico ospite fisso di Enrico Mentana su La7

Overtourism e consigli per una Pasqua green

Bus con profughi ucraini si ribalta sulla A14, muore una donna a Cesena. Videoi

Carlyle, il gruppo di private equity conquista tute e caschi Dainese

Corte dei conti, Sezione Giurisdizionale: inaugurato anno giudiziario 2022

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra russia ucrainaterza guerra mondiale





in evidenza
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Cronache

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO


in vetrina
PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate

PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate


motori
Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.